PRIMO PIANO
Martedì, 09 Dicembre 2014 12:05

Crisi. Istat, record giovani che lasciano l’Italia

Scritto da

ROMA - L’Italia è sempre più a rischio ‘spopolamento’ e soprattutto invecchiamento, considerando che la maggioranza dei giovani sono sempre più decisi ad emigrare in cerca di lavoro. Questo è uno dei dati drammatici che emerge dall'ultimo report Istat su "Migrazioni internazionali e interne della popolazione residente”.

Lunedì, 08 Dicembre 2014 13:27

Mafia Roma. Alemanno soldi all’estero? Nessun riscontro

Scritto da

ROMA - "Non c''è un riscontro di trasferimenti di soldi da parte di Gianni Alemanno all''estero" com’era emerso nelle ultime ore. E'' quanto si apprende dagli ambienti giudiziari in riferimento all''intercettazione di una conversazione tra Luca Odevaine, Mario Schina e Sandro Coltellacci in cui si dice che Alemanno avrebbe fatto quattro viaggi in Argentina con le valigie piene di soldi. 

Lunedì, 08 Dicembre 2014 11:44

Come reagiremo allo scandalo Roma Capitale?

Scritto da

ROMA - Forse non riusciranno a insabbiare tutto, questa volta. Forse lo scandalo Roma Capitale metterà a nudo lo scheletro di un sistema mostruoso, che coinvolge nel suo marciume tanto la politica quanto la società civile, la cultura e l'informazione. E' il momento di chiederci se abbiamo imparato qualcosa dai tanti scandali del passato e se siamo disposti a compiere i necessari sacrifici per il cambiamento.

MILANO -   L’apertura della Scala rappresenta ormai lo sfarzo ingiustificato contro la reale condizione economica dei cittadini italiani, purtroppo sempre più drammatica. I centri sociali avevano promesso che ci sarebbero stati per ricordare questo e così hanno fatto. 

Domenica, 07 Dicembre 2014 16:32

Mafia Roma. Il sindaco tuona contro il malaffare

Scritto da

Marino: “Se ne vadano da questa città”. Spintano altre mazzette

Domenica, 07 Dicembre 2014 16:28

Angela Merkel. Critiche a Russia, Francia e Italia. VIDEO

Scritto da

Si toglie parecchi sassolini dalle scarpe Angela Merkel in un’intervista al supplemento domenicale della die Welt. La cancelliera tedesca ne ha per tutti, a cominciare dalla Russia e dal suo presidente Vladimir Putin che vorrebbe destabilizzare l’Europa orientale.

RAGUSA - Dopo una settimana dalla morte del piccolo Loris, continuano incessantemente le indagini e i sopralluoghi di polizia e carabinieri,  facendo emergente incongruenze, ma anche molti elementi importanti e fondamentali.  Attraverso le immagini riprese da una quarantina di telecamere di videosorveglianza sparse per il paese  si sta cercando di ricostruire la dinamica che ha portato all’uccisione di Loris.