Mercoledì, 12 Settembre 2012 11:20

La Corte Costituzionale tedesca ha approvato il fondo salva stati

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

ROMA - E' stato approvato il fondo salva-stati, ma una serie di condizioni sull'operatività del fondo.   Gli otto giudici di Karlsruhe, infatti,  hanno posto un freno alla partecipazione tedesca al salvataggio dei paesi in difficoltà, senza però vincolare ogni singolo utilizzo dell'Esm al varo del parlamento, come si temeva nei giorni scorsi.

Evitando però  anche di aprire completamente i rubinetti. La Germania già maggior contributore dell'Esm,  non dovrà superare il tetto di 190 miliardi, se non con il parere positivo del Parlamento.
Un sì condizionato, accolto con un lungo applauso a Strasburgo dove il presidente della commissione europea Jos‚ Manuel Barroso stava scandendo il discorso sullo stato dell'unione, che fa ben sperare per il futuro dell'eurozona. La Corte costituzionale tedesca ha inoltre respinto il ricorso di urgenza dell'esponente della Csu Peter Gauweiler presentato lo scorso weekend.
Nel frattempo si sono portate tutte in positivo ma senza strappi le borse europee, che hanno accolto con sollievo il sì, seppur condizionato, della Corte Costituzionale tedesca.

bianco.png