Sabato, 05 Novembre 2016 09:43

Libia. Liberati i due ostaggi italiani

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

TRIPOLI  - Bruno Cacace, 56 anni, e Danilo Calonego, 66 anni, i due tecnici rapiti il 19 settembre scorso a Ghat, nel sud della Libia al confine con l'Algeria, sono stati liberati e sono gia' rientrati in Italia.

La Farnesina conferma che i due tecnici italiani della societa' Conicos, e il cittadino canadese Frank Poccia, sono stati liberati questa notte nel sud della Libia e hanno fatto rientro in Italia nelle prime ore di questa mattina con un volo dedicato. La vicenda si e' conclusa grazie alla efficace collaborazione delle autorita' locali libiche. Cacace, residente a Borgo San Dalmazzo (Cuneo), e Calonego e' della provincia di Belluno, erano stati sequestrati nei pressi del cantiere dove lavoravano da un gruppo armato che aveva bloccato la vettura sulla quale viaggiavano.  

La liberazione è stata possibile grazie alle forze di sicurezza del Consiglio presidenziale della Libia: lo riferisce, secondo quanto si apprende in Italia, una fonte della sicurezza libica di alto livello. La fonte ha riferito che la liberazione degli ostaggi occidentali e' stata effettuata attraverso un'operazione di intelligence portata in atto dal Consiglio Presidenziale. 

bianco.png