Giovedì, 25 Maggio 2017 13:13

Tajani, l’incontro con Trump che dirada le preoccupazioni europee

Scritto da

BRUXELLES - "E' stato un incontro positivo che secondo me ha diradato anche le preoccupazioni che c'erano in Europa su Trump che voleva essere distante da noi. Non e' il Trump della campagna elettorale quello che abbiamo visto". Lo ha detto all'ANSA il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani dopo l'incontro con il presidente degli Usa.

Tajani ha partecipato all'incontro insieme all'Alto rappresentante Federica Mogherini e ai presidenti di Commissione Ue e Consiglio europeo, Jean-Claude Juncker e Donald Tusk. "Questa riunione - ha detto il presidente dell'eurocamera - rafforza i legami fra Stati Uniti e Unione europea, che per noi rimangono il principale interlocutore e alleato". Per Tajani gli Usa sono "un paese amico" perche' "dobbiamo ricordarci anche quello che gli americani hanno fatto per la nostra liberta' difendendoci dalle due grandi dittature del secolo passato". Temi al centro dell'incontro, spiega, sono stati "impegno comune contro il terrorismo, i foreign fighters, Daesh e per la stabilita' in Medio Oriente, la comune preoccupazione per la situazione nella Corea del Nord e la sua corsa agli armamenti", ma anche "la creazione di posti di lavoro" e "le politiche commerciali". "Ho sottolineato che il Parlamento europeo non ha riconosciuto lo status di economia di mercato alla Cina" specifica il presidente del Parlamento Ue, mentre "ci siamo trovati d'accordo sulla questione delle materie prime che interessa sia l'industria europea sia quella americana". Nessun accenno invece ai negoziati sul Ttip e alle politiche ambientali.

bianco.png