Giovedì, 25 Gennaio 2018 17:38

Università: quale valore legale del titolo di studio?

Scritto da

Il confronto con altri Paesi è difficile:non in tutti e non allo stesso modo il concetto del merito viene percepito ed applicato.In una trasmissione televisiva su RAI 1 di qualche mese fa un nostro cervello emigrato ha detto che in 20 anni negli USA non gli è mai capitato di ricevere pressioni e raccomandazioni.

Questo garantisce i valori dei singoli.Purtroppo la ns-ma non solo la ns-realtà è  diversa ed allora un baluardo agli abusi,alle prepotenze,alle raccomamdazioni di bottega  è necessario ed il valore legale è certamente attivo in questa direzione.Rappresenta infatti in ogni caso un ostacolo da superare da chi non vuole rispettare il merito ed al tempo stesso è garanzia per chi ha conseguito il titolo.Tra l’altro in un sistema universitario articolato e complesso,anche nella sua istituzione,impedisce che università più piccole ,di fatto perdendo anche il carattere legale del titolo che rilasciano,scompaiano definitivamente dalla scena con evidenti problemi di colonializzazione scientifica e  perdita culturale di intere zone del Paese

bianco.png