Visualizza articoli per tag: grecia

Giovedì, 02 Febbraio 2012 08:55

Lo sfottò di Monti: "Che monotonia il posto fisso"

ROMA - E' sempre uno spettacolo deplorevole vedere un esponente del governo che va in televisione a spiegare che l'Italia va cambiata.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Domenica, 29 Gennaio 2012 13:27

Tremonti tardo no-global

ROMA - “Una volta il 'pronunciamiento' lo facevano i militari – così scrive Giulio Tremonti nel suo ultimo libro “Uscita di sicurezza” - Occupavano la radio-tv, imponevano il coprifuoco di notte eccetera. Oggi, in versione postmoderna, lo si fa con l’argomento della tenuta sistemica dell’euro (…) lo si fa condizionando e commissariando governi e parlamenti (…). Ed è la finanza a farlo, il pronunciamento , imponendo il proprio governo, fatto quasi sempre da gente con la sua stessa uniforme, da tecnocrati apostoli cultori delle loro utopie, convinti ancora del dogma monetarista; ingegneri applicati all'economia, come era nel Politburo prima del crollo; replicanti totalitaristi alla Saint-Simon”. 

Pubblicato in Dazebao le idee
Etichettato sotto

CIVITAVECCHIA (ROMA) - E' arrivata una prima vittoria per i cassaintegrati Alitalia che avevano fatto ricorso alla Cai per non aver rispettato i criteri di assunzione, come stabilito dagli accordi siglati a Palazzo Chigi.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

Siamo sicuri che Monti sia l'Uomo della provvidenza?  

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - La battaglia sulle liberalizzazioni continua imperterrita. Esiste un punto di domanda ed è questo: è vero che alcuni di questi provvedimenti servono a mettere un freno alle corporazioni che tanto danno hanno fatto nel tempo al paese, ma non possiamo andare da un estremo all'altro!

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Liberalizzazione sinonimo di privatizzazione, apertura, autorizzazione, deregolamentazione, deregulation e tanti altri termini più o meno riconducibili alla cosiddetta fase 2 che il governo Monti intende intraprendere a breve. 

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Nessuna voglia ne ambizione di sostituirsi ai maghi della finanza e dell'economia, ma la situazione italiana non ci convince e ci spaventa. Parliamo soprattutto di quella cornice che non è avulsa da un quadro complessivo dentro al quale il mondo del lavoro dovrebbe recitare una parte determinante.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - La politica è prevedibile. Il disastro continua con l'affermazione della maggioranza che ottiene ancora una volta la fiducia. La sterile quanto miope politico dell'opposizione credeva forse in un miracolo!

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Governo battuto sull'art. 1 del rendiconto di Stato. E' forse giunto il momento della svolta. Frasi troppe volte dette e scritte, ma non eravamo mai giunti a situazioni di ingovernabilità come quella che si è resa evidente dopo il voto sul bilancio dello Stato.  Berlusconi come sempre dispensa la sua arroganza e, irremovibile, vuole mantenere la rotta senza neppure conoscere la méta verso la quale è diretto.  I

Pubblicato in Primo piano

GENOVA - Chi pensava che la sortita dei vescovi italiani contro il governo si esaurisse nel solito fuoco di paglia e s’infrangesse nel solito aumento dei contributi alle scuole cattoliche, questa volta deve aver avuto un brusco risveglio.

Pubblicato in Primo piano

bianco.png