Visualizza articoli per tag: sinistra

Il Congresso candida Martin Schulz a presidente della Commisione Ue

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - L’adesione del Partito Democratico al Partito Socialista europeo,pur gestita all’insegna di un inspiegabile minimalismo burocratico,ha oggettivamente un significato straordinario. 

Pubblicato in Il punto

ROMA - Le  aziende che gestiscono servizi pubblici  sono da sempre nel mirino di chi vuole abbatterle, venderle per far soldi. Sarebbe necessario unj confronto reale, un dibattito. Invece siamo ormai al ridicolo cui si prestano anche cosiddetti  “esperti”.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - Dalla lettura di alcuni documenti ufficiali del PSE  si evince che la contraddizione ecologista è presente come questione importante, come una della grandi sfide dell’epoca nuova. Da questa consapevolezza, però, non ne discende una innovazione di valori e di idealità che la contraddizione richiede.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

ROMA - Ci piacerebbe lanciare una petizione rivolta a tutti i protagonisti del dibattito pubblico, specie in ambito politico: si restituisca maggiore razionalità ai messaggi che si diffondono. Qualche interrogativo in più e qualche iperbole in meno. Possibile non ci si accorga che ogni aggettivo di sapore ultimativo "sparato" in un tweet o in un titolo di prima pagina alimenta scetticismo e noncuranza nella opinione pubblica a cui ci si rivolge?

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto
Venerdì, 24 Gennaio 2014 19:47

Sel marca la propria indipendenza e aspetta Renzi

ROMA - Un video che ricorda Nelson Mandela, le note della V° sinfonia di Beethoven diretta da Abbado, un grande applauso e subito dopo le parole appassionate del leader Vendola. I 900 delegati di Sel si riuniscono a congresso a Riccione fino a domenica sera.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Tre giorni per ricostruire quella che un tempo chiamavano sinistra antagonista.  E' questo in sintesi l'obiettivo del II Congresso di Sinistra Ecologia e Libertà che inizia oggi a Riccione e terminerà domenica. Una tre giorni, durante i quali, come ha spiegato Ciccio Ferrara, coordinatore nazionale si tenterà di rilanciare Sel e la "costruzione di un campo vero del centrosinistra". "Ci sono tutte le possibilita' per farlo, - ha aggiunto Ferrara - , visto che non ci rassegniamo a finire nel Pd o a fare la sinistra di testimonianza". Ma non solo. Nell'agenda di Sel si affronteranno anche spinosi temi come quello che riguarda il partito e la sua collocazione nella compagine della sinistra europea e soprattutto, si discuterà del rapporto con il Partito Democratico. Atteso per domani anche Matteo Renzi, con il quale Nichi Vendola ha espresso l'interesse di aprire un dialogo. Difficile sarà, tuttavia, superare lo scoglio con il PD, che se da una parte garantirebbe a Sel di superare la soglia di sbarramento del 5 per cento in caso di elezioni, qualora la nuova proposta di legge elettorale dovesse passare, dall'altro la scelta di allearsi con il più grande partito del centro sinistra potrebbe abbattere l'autonomia politica dell'ultimo baluardo della sinistra radicale.

LA DIRETTA

 

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Il Grande Inciucio Renzi-Berlusconi, un Porcellum con una soglia di sbarramento più alta, che ricompatta il centro-destra e cancella gli effetti politici dell'azione di governo dell'ultimo anno, lasciando però in campo pesantemente quelli sociali, si è reso possibile, con un'arroganza e una prepotenza padronali senza precedenti, perché è venuta meno l'idea di una sinistra autonoma dai poteri forti.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto
Lunedì, 13 Gennaio 2014 18:25

La priorità è chiudere con le larghe intese

ROMA - La fine delle intese più o meno larghe è una necessità. Prima avviene meglio è. Solo così sarà possibile iniziare a superare il ritornello “né di destra né di sinistra”, che sta diventando l’esercizio preferito in questa fase. Non a caso. 

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto
Giovedì, 02 Gennaio 2014 17:59

Anno zero!

ROMA - Renzi ha stravinto la corsa a Segretario e la rovinosa sconfitta di Cuperlo è un dato drammatico per l’intera sinistra. Dopo le durissime sconfitte della sinistra radicale e minoritaria, che è pressoché scomparsa dallo scenario politico, ora  tocca alla sinistra socialdemocratica – anche se raramente si è definita tale – di Bersani e D’Alema.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

bianco.png