Visualizza articoli per tag: EMILIA

Mercoledì, 16 Gennaio 2013 17:51

Banche. Doppia beffa per i terremotati in Emilia

ROMA - Si può definire come una vera e propria doppia beffa quella che si sta svolgendo in Emilia Romagna ai danni di migliaia cittadini dei 104 comuni terremotati.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

TAORMINA - All'asta per l'Emilia il Nastro d'Argento che i Giornalisti Cinematografici avrebbero voluto consegnare a Lucio Dalla - e che il cantautore non era riuscito a ritirare quando gli fu assegnato - per il suo rapporto speciale con il cinema, vinto nel 2004 per Prima dammi un bacio, film di esordio del bolognese Ambrogio Lo Giudice.

Pubblicato in Cinema & Teatro

ROMA - La terra continua a tremare lungo tutta l'Italia. Dopo la scossa di magnitudo 4.5 registrata in Friuli alle 4.04, un'altra di magnitudo 3,4, la seconda di oggi,  è stata avvertita  nel modenese verso le 15,25.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Per tornare a lavorare i dipendenti devono assumersi la responsabilità civile e penale in caso di danni provocati da nuove scosse.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - La speranza che si potesse tornare alla normalità è finita domenica sera alle 21.20. Magnitudo 5.1. Un nuovo terremoto.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

BOLOGNA  -   È di magnitudo 5.1 la forte scossa sentita in serata nel nord Itala alle 21,20. L'epicentro, , secondo i primi accertamenti della Protezione civile dell'Emilia-Romagna,  ha avuto epicentro tra i comuni di Concordia e San Possidonio, in provincia di Modena.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Mentre l'Emilia continua a tremare, questa notte si sono registrate ben 29 scosse, il bilancio sale, 24 i morti complessivi dal primo sisma e quasi 15 mila sfollati, il governo va alla ricerca di soldi.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ULTIMORA -  Il procuratore capo di Modena Vito Zincani ha annunciato l'apertura di una inchiesta relativa alle vittime dei crolli avvenuti in provincia di Modena a causa del forte sisma di ieri. Il procuratore sui crolli dei capannoni ha detto che la "politica industriale a livello nazionale sulla costruzione di questi fabbricati è una politica suicida".L'inchiesta si accentrerà sul crollo delle strutture industriali di costruzione recente per verificare se si è tenuto conto delle norme antisismiche previste dalla direttiva regionale.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA – Lui si chiama Paolo Guzzanti e fa il deputato. È anche un ottimo imitatore. Famosa rimase quella di Sandro Pertini e la sua telefonata in diretta a “Indietro tutta”, la trasmissione “cult” di Renzo Arbore, che ovviamente comprese immediatamente la parata e fece finta di crederci.

Pubblicato in Primo piano

bianco.png