Visualizza articoli per tag: TULUM

Martedì, 24 Maggio 2011 16:55

Libia, fra risoluzioni Nato e nuovi raid

ROMA - A quasi due mesi dall’inizio delle operazioni militari in Libia, Tripoli ha vissuto la sua notte più lunga. Intensi raid aerei della Nato hanno colpito più obiettivi sensibili della capitale.

 

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Otto  navi appartenenti alle forze militari del leader libico Muammar Gheddafi sono state affondate durante un raid notturno da parte dell'Alleanza. E' quanto ha ufficialmente comunicato la Nato, precisando che le incursioni aeree si sono svolte sui porti di Tripoli, di Homs e di Sirte.

Pubblicato in Primo piano

TRIPOLI - "Per Gheddafi la partita è finita", aveva detto Anders Fogh Rasmussen, il segretario generale della Nato. E per chiarire il messaggio-ultimatum, questa notte l'alleanza ha condotto sulla capitale libica forse l'attacco più intenso dall'inizio della guerra: ben otto raid in sole tre ore.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Altro che rispetto del promesso cessate al fuoco. Muammar Gheddafi non demorde, ignora la risoluzione dell'Onu e ancora una volta passa all'offensiva per imporre la sua autorità nel paese facendo credere all'occidente che le sue forze militari colpiscono ancora, sono ancora forti e incisive.

Pubblicato in Primo piano

ORE - 19,10 - Si moltiplicano i presidi per affermare pubblicamente la  contrarietà alla guerra in Libia e diffondere materiale di controinformazione su quanto sta accadendo realmente in questo momento.

Pubblicato in Primo piano

00, 57 - La Libia fa sapere che non  coopererà più con l'Europa nella sua lotta contro l'immigrazione clandestina. Lo ha detto un responsabile della sicurezza libica, citato dalla tv di stato.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Con 10 voti a favore e 5 astenuti (Russia, Cina, Brasile, India e Germania) e nessun voto contrario, il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha approvato la risoluzione che autorizza l'imposizione di una no fly zone sulla Libia  con tutti i mezzi a disposizione, incluso il ricorso all'uso della forza.

Pubblicato in Primo piano

ROMA -  Muammar Gheddafi ha accettato l'offerta di Hugo Chavez, il quale tenterà di raggiungere una soluzione negoziata tra il Colonnello e le forze di opposizione.

Pubblicato in Primo piano

bianco.png