Visualizza articoli per tag: restivo

BERLINO - Sale a nove il bilancio delle vittime in Germania a causa del contagio da batterio E. Coli. Oggi, infatti, le autorità sanitarie tedesche hanno annunciato tre nuovi decessi sospetti collegabili al batterio, mentre casi di contagio si sono verificati anche in altri sei paesi europei. Al momento, in Italia non sono stati registrati casi di contagio da E. coli anche se, in via precauzionale, l'Istituto superiore di sanità (Iss) ha attivato i propri sistemi di sorveglianza. La situazione, ha inoltre rassicurato il commissario europeo responsabile per la salute e le politiche dei consumatori, John Dalli, è sotto «costante monitoraggio». Ad ogni modo, ad oggi, l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) non raccomanda alcuna restrizione per i viaggi o il commercio con la Germania, dove sono stati notificati i casi letali di sindrome uremico-emolitica (Hus) provocati dal batterio E.Coli.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

bianco.png