Giovedì, 11 Febbraio 2016 18:15

Ostia in attesa del bando sequestrati 5 chioschi a Capocotta

Scritto da

Operazione Dune. Sigilli Dar Zagaja, Mediterranea, Porto di Enea, Oasi naturista e Mecs Village

OSTIA (ROMA) - Il 31 maggio 2015 sono scadute le proroghe per l'affidamento della gestione di una parte del litorale romano, ovvero Capocotta. Una nuova gara non è ancora arrivata, nel frattempo sono stati posti sotto sequestro dalle forze dell'ordine cinque chioschi storici in quest'area, Dar Zagaja, Mediterranea, Porto di Enea, Oasi naturista e Mecs Village. Ad apporre i sigilli sono stati gli uomini del X Gruppo Mare Ufficio di Pg Edilizia, o qiali  hanno rilevato una serie di gravi illeciti tra cui abusivismo edilizio, degrado ambientale e violazione del vincolo paesaggistico in un’area di pregio ambientale. L’operazione denominata ‘Dune’ ha coivolto una ventina di agenti ed è stata disposta dal commissario prefettizio del X municipio, Domenico Vulpiani, in accordo con la Procura di Roma.

Correlati

Cerca nel sito

ban.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intervista alla curatrice Daniela Cotimbo. Dal 5 al 30 maggio 2021, una rassegna collettiva che offre una nuova prospettiva di indagine sulle potenzialità espressive delle tecnologie, evidenziando anche un differente...

Rita Salvadei - avatar Rita Salvadei

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità nei…

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità  nei caratteri simbolo della nostra epoca

I geroglifici degli antichi Egizi, i bassorilievi sulle colonne romane, gli epigrammi di Marziale, le commedie in un atto di Achille Campanile, gli aforismi di Leo Longanesi.

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]