Giovedì, 07 Aprile 2022 10:57

Ricerca. Otto metalli preziosi come catalizzatore per la produzione di idrogeno. Una nuova speranza per l’energia alternativa

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Un gruppo di ricercatori dell'Università di Kyoto, nel Giappone centrale, guidato dal professore di chimica inorganica Hiroshi Kitagawa, ha realizzato la prima lega al mondo composta da tutti gli otto metalli preziosi (oro, argento, platino, palladio, rodio, iridio, rutenio e osmio) su scala nanometrica (un miliardesimo di metro).

La straordinaria ricerca, pubblicata sul 'Journal of American Chemical Society' e diffusa dalla stampa locale, secondo gli scienziati "potrebbe portare alla soluzione dei problemi energetici che minacciano l'umanità", in quanto la lega realizzata, che ha prestazioni dieci volte migliori del platino, potrebbe essere impiegata a breve come catalizzatore per la produzione di idrogeno. Il team aveva già alle spalle un primo tentativo, nel 2020, di realizzazione del progetto, che si era però limitato alla composizione di una lega di cinque elementi. "L'idrogeno sarà uno dei combustibili chiave del futuro data la sua capacità di non emettere CO2 nell'atmosfera, per cui la nuova lega potrà contribuire alla sostenibilità delle future fonti energetiche- ha dichiarato il capo del team Kitagawa- È sorprendente come le prestazioni della lega come catalizzatore siano migliorate una volta aggiunti oro e argento. Ora il prossimo passo sarà avviare i test per la produzione su larga scala della lega, e per questo avvieremo collaborazioni con le aziende private"

bianco.png