Visualizza articoli per tag: collisione

CATANIA - ""Le manovre errate compiute dal comandante del peschereccio, che nel tentativo di abbordare il mercantile, ha portato il peschereccio a collidere con la nave più grande; e il sovraffollamento del natante, che è stato sbilanciato dalle manovre errate e dagli spostamenti dei migranti a bordo.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

NEW YORK - «Il Default sarebbe stato un disastro per l'economia e la disoccupazione. L'accordo offre ragionevoli riduzioni del deficit e mette a riparo gli Usa da mesi di incertezza finanziaria». Parola di Barack Obama che in uno dei giorni più difficili della sua presidenza, decide di metterci la faccia e dire la sua su come sono andate veramente le cose. Accusato da più parti di aver mollato su tutta la linea alle pretese repubblicane, il presidente decide di difendere, seppure a denti stretti, l'intesa appena raggiunta dopo settimane di stallo. Lo fa parlando direttamente con i suoi fan stato inviato nella cassette mail dei suoi supporters, introdotto da due righe di Jim Messina, il capo della campagna per la sue rielezione: «Il presidente e i leader hanno trovato un accordo su come far fronte ai nostri obblighi finanziari e ridurre il nostro deficit. Molte persone avranno molto da dire su quest'accordo, ma il Presidente voleva parlarti direttamente: la storia è questa».

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

MILANO – Un Gianfranco Fini per niente dimesso ma anzi combattivo ha sfidato dal palco del congresso fondativo di Fli il suo antagonista Silvio Berlusconi dicendogli: “Dimettiti e mi dimetterò anche io: poi andiamo alle elezioni”. Una sfida in piena regola, forse dettata dalla sicurezza che il premier non si dimetterà mai a causa dei suoi guai giudiziari.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

BERGAMO - "Il mondo dell'editoria è malato, ma può guarire se riuscirà ad affrontare le sfide dei nuovi media, grazie anche ad una nuova alleanza tra imprenditori e giornalisti".

Pubblicato in Società

bianco.png