Visualizza articoli per tag: università

Dall’anno accademico 2021/2022 nell’Università di Milano-Bicocca, Milano Statale e di Pavia partirà un nuovo corso di laurea triennale in IA

Pubblicato in Scuola

La da Vinci European Biobank (daVEB) è una banca di materiale biologico che funziona come unità di servizio universitario a supporto della ricerca scientifica.

Pubblicato in Il punto

Nella ricerca pubblicata su Physical Review Letters coinvolta anche l’Università di Pisa 

Pubblicato in Scienza & tecnologia
Etichettato sotto

Giuseppe Averta, dottore di ricerca in robotica e automazione all’Università di Pisa e ricercatore al Centro Piaggio vince il George Giralt PhD Award 

Pubblicato in Scienza & tecnologia
Etichettato sotto

Il 24 marzo 2021 sulla piattaforma Springer Nature si svolgerà un workshop con ospiti proveniente da tutto il mondo.

Pubblicato in Scienza & tecnologia
Etichettato sotto

Il progetto avviato da UNITUS, Università degli Studi della Tuscia di Viterbo e dal Centro Polispecialistico, ha come obiettivo di valutare la presenza di anticorpi contro SARS-COV-2 e la relativa memoria immunologica delle cellule che li producono

Pubblicato in Scienza & tecnologia
Etichettato sotto

Un team di ricercatori italiani mette a punto un biosensore elettrochimico miniaturizzato come possibile test di screening rapido, economico e non invasivo per la ricerca del virus SARS-CoV-2 

Pubblicato in Scienza & tecnologia

Temi ambientali, sociali e di governance: dare un riconoscimento alle dichiarazioni non finanziarie delle aziende 

Pubblicato in Società
Etichettato sotto
Venerdì, 24 Luglio 2020 16:04

Maturità, estate e poi? La scelta

A livello culturale e sociale, l’esame di maturità rappresenta un attraversamento di soglia. È un rito di passaggio che, almeno a livello simbolico, segna l’uscita dall’adolescenza e l’ingresso nella vita da giovane adulto/a. In effetti, è uno di quei momenti che può segnare dei cambiamenti fondamentali nel proprio percorso esistenziale.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

Grazie ad un’innovativa tecnologia finora utilizzata solo per lo studio di manoscritti, tessili e dipinti risalenti al massimo a qualche centinaio di anni fa, il team di ricercatori è riuscito a sequenziare le proteine della pelle mummificata e a caratterizzare il microbioma presente sulla superficie del corpo di una giovane donna vissuta a Gebelein (Alto Egitto) durante l’Antico Regno, oltre 4000 anni fa. I rice

Pubblicato in Scienza & tecnologia
Etichettato sotto
Pagina 1 di 22