Domenica, 29 Novembre 2015 16:24

Sci. Un solo centesimo divide Fill dalla vittoria

Scritto da
Peter Fill in azione nella libera di Lake Louise Peter Fill in azione nella libera di Lake Louise

Roma - Per poco, veramente poco, Peter Fill sfiora la vittoria. Secondo a solo un centesimo da Aksel Lund Svindal, davanti allo statunitense Ganong, giunto terzo.

Così il podio della prima discesa libera della stagione partita un mese fa sul ghiacciaio di Soelden, in Austria. Ora il Circo Bianco si è spostato sulle nevi canadesi dove il nostro Fill ha davvero impressionato nella sua discesa libera rimanendo davanti a tutti per parecchio tempo, vedendosi scivolare alle spalle, man mano, tutti i suoi colleghi più favoriti, tranne uno.

Il campione norvegese, reduce da un lungo infortunio, ha dato dimostrazione di essere ancora lui il numero uno della velocità, seppur solo di un centesimo di secondo davanti all’azzurro. Un’inezia che però lascia ben sperare la nostra squadra di velocisti che hanno conquistato anche un 7° posto con Paris e un 12° con Innerhofer.

Era proprio da quest’ultimi due che ci si aspettava un acuto e speriamo che già oggi, (ore 19 in Italia) possano trovare le giuste sensazioni nella la terza gara stagionale, il superG di Lake Louise.

Sorride quindi l'Italia dello sci alpino che, grazie anche al terzo posto nel gigante di Aspen di Federica Brignone, già vincitrice a Soelden, con il primo podio maschile di Peter Fill, sale a tre podi stagionali.

   

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]