Sabato, 06 Novembre 2010 10:52

Rafa Benitez: "Ha ragione Moratti, dobbiamo migliorare"

Scritto da

MILANO - «Con il presidente c'è un dialogo continuo, non è un problema. Io come allenatore devo analizzare ciò che abbiamo fatto e sono d'accordo al 100 per 100 con lui: per me non è una situazione strana, tutti siamo d'accordo, dai tifosi allo staff tecnico, che non abbiamo fatto bene e serve migliorare».

Lo ha detto l'allenatore dell'Inter Rafa Benitez all'indomani delle critiche del presidente nerazzurro Massimo Moratti, deluso dalla prestazione della squadra contro il Tottenham.

L'esterno del Tottenham Gareth Bale ha fatto soffrire l'Inter perchè i due esterni non aiutavano i terzini? A domanda, Rafa Benitez vorrebbe rispondere disegnando schemi sulla lavagna della sala stampa di Appiano Gentile, ma non trova il pennarello e quindi spiega a parole. «Abbiamo giocato tante volte contro Bale, sappiamo che è veloce e difficile da marcare. Non è una questione di copertura degli esterni - aggiunge nella conferenza stampa alla vigilia della sfida con il Brescia -, ma il problema era che stavamo perdendo, serviva attaccare e quando perdevamo palla, Bale nello spazio era più veloce ed era dura contenerlo soprattutto perchè puntava verso l'esterno». Benitez poi ricorre a una metafora automobilistica: «Se guido una Volvo contro una Ferrari in rettilineo perdo. La Volvo è una buona macchina, perchè è il nostro sponsor, ma la Ferrari corre di più. Non è - prosegue Benitez - una questione di aiuti da parte degli esterni. Coutinho e Biabiany hanno lavorato tanto per migliorare in difesa e sono contento di loro, ma hanno sempre una mentalità offensiva».

Anche Maicon è sembrato in difficoltà, ma Benitez spiega che il brasiliano non è al top: «Sta giocando da tante partite con un pò di fastidio al ginocchio, sta facendo uno sforzo per la squadra e i compagni e io sono contento di lui. Criticato dai tifosi? Lui sa che non ha fatto bene in fase difensiva col Tottenham e dobbiamo lavorare su questo, ma dobbiamo stare con lui perchè è un giocatore che sa fare la differenza». A chi parla di un Milito discreto contro il Tottenham, Benitez ribatte: «Ha fatto molto bene, non discretamente. Giocare venti minuti con questa intensità e questa voglia per me rappresenta una cosa molto positiva. Il suo atteggiamento mi è piaciuto molto, è una delle poche cose positive della sfida col Tottenham». A chi domanda se il 'Principè sia pronto per giocare dal primo minuto, il tecnico spagnolo risponde: «Può essere».

Nonostante il Tottenham, Benitez vede il bicchiere mezzo pieno: all'Inter basta un'altra vittoria per superare la fase a gironi della Champions League ed è assolutamente competiva in campionato rispetto a squadre che hanno investito molto di più. «Che cosa hanno fatto ieri - chiede Benitez durante la conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Brescia - le altre squadre italiane in Europa? La risposta è nei fatti. A noi basta vincere un'altra partita per qualificarci in Champions e siamo avanti nella classifica di serie A a squadre che hanno speso molto più di noi».

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Aurisicchio Ad Takis: “Un’opportunità sinergica e nuovi stimoli”. Lucio Rovati, Presidente e Direttore Scientifico di Rottapharm Biotech; “non solo i capitali per la prima fase di sperimentazione, ma soprattutto il...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]