Lunedì, 22 Novembre 2010 09:12

Rugby. I Crociati conquistano il ‘GranDucato’. Cavalieri sempre in testa

Scritto da

Forte pioggia e difficoltà nel controllo dell’ovale hanno caratterizzato quasi tutte le partite di questa settima giornata del campionato italiano di Eccellenza.

Il derby ducale se lo sono aggiudicato i Crociati Parma (9-13) che hanno avuto la meglio sul GranDucato, appaiandosi al secondo posto a soli due punti dai capolista Cavalieri Prato che vincono sulla Rugby Roma (23-17) e consolidano la prima posizione. Vittorie anche per Rovigo e per Padova che hanno avuto la meglio rispettivamente sul Casinò di Venezia (30-7) e sul Mogliano (6-11), con quest'ultimo che riesce comunque a conquistare un punto. Importante successo per la Mantovani Lazio che, in casa, supera L’Aquila Rugby 16-10. Anche in questo caso gli sconfitti riescono a guadagnare un punto che potrebbe tornare utile nella corsa salvezza in cui sono impelagati assieme ai lagunari.

HBS GranDucato Parma v BancaMonteParma Crociati 9-13 (1-4)*

Stracittadina ducale molto combattuta e incerta fino al fischio finale quella che si è giocata al “XXV Aprile”, per l’occasione campo di casa dell’HBS GranDucato. L’azione decisiva si è svolta a pochi minuti dall’ottantesimo quando i Crociati si sono gettati con veemenza dentro ai ventidue del Gran, riuscendo, con una serie di pick and go, a superare la linea di meta con Sigg. Anversa trasforma per il 13–9 dei suoi che chiude la partita. I Crociati conservano il secondo posto, mentre l’HBS GranDucato scivola in quinta posizione.

Estra I Cavalieri Prato v Futura Park Rugby Roma 23-17 (4-1)*

Non riesce alla Rugby Roma sfatare il tabù che la vede sempre sconfitta al “Chersoni”, casa dell’Estra i Cavalieri Prato, così anche nella settima giornata del campionato d’Eccellenza i romani sono costretti a guardare i lanieri esultare per la vittoria che vale loro la testa della classifica e un ruolino di marcia che consta di sei successi su sette match. La partita, giocata sotto una fitta pioggia, è stata decisa da due intercetti della squadra toscana (il primo con Ngawini a ridosso del fischio d’inizio, il secondo ad opera di Chiesa). Magra consolazione per i capitolini che muovono la classifica di una lunghezza per aver subito una sconfitta con meno di 7 punti di distacco.

Femi-CZ Rovigo v Casinò di Venezia 30-7 (4-0)*

I bersaglieri vincono ampiamente il match casalingo con il Casinò Venezia, ma non riescono a conquistare il punto di bonus che avrebbe permesso loro di staccare il Petrarca Padova. Il risultato non è mai stato in discussione con Rovigo che ha chiuso la prima frazione di gioco sul 16-0 (meta di Bacchetti e calci precisi di Bustos) segnando altre due mete nel secondo tempo (Calanchini, Basson). Buona la prova del pack mestrino che al 62esimo si è visto assegnare una meta tecnica da mischia chiusa. Troppo poco per cambiare quello zero in classifica.

Marchiol Mogliano v Petrarca Padova 6-11 (1-4)*

Ha il suo bel da fare il Petrarca Padova per superare un ostico Mogliano. Alla fine i patavini sono riusciti ad imporsi, ma non senza concedere il punto di bonus ai ‘cugini’ che si allontanano di dodici punti dal fanalino di coda Venezia. Soddisfatta la coppia di coach moglianese “Questo gruppo ha delle potenzialità enormi – ha detto Properzi - sono convinto che ci toglieremo molte soddisfazioni nel proseguo del campionato.” Sugli scudi, invece, l’allenatore petrarchino Presutti: “Non ci esimiamo da quello che dovrebbe essere il ruolo di favorita per la vittoria del campionato, ma siamo perfettamente consapevoli che dobbiamo conquistare i punti sul campo”.

Mantovani Lazio v L’Aquila Rugby 16-10 (4-1)*

Acqua, vento e secondo tempo giocato nel buio quasi totale che ha reso difficile seguire la partita dagli spalti. Questo (e poco altro) è stata la sfida salvezza tra Mantovani Lazio e L’Aquila che si è conclusa col punteggio di 16-10 per i padroni di casa che si appaiano così in terzultima posizione in compagnia del Marchiol Mogliano e lasciano la combattiva squadra abruzzese in penultima posizione in piena bagarre retrocessione. Da segnalare l’ottima prestazione da calciatore per l’apertura laziale Gargiullo che ha permesso alla propria squadra di gestire con discreta tranquillità il match.

*tra parentesi i punti conquistati

Classifica: Estra I Cavalieri Prato 26 punti; Banca Monte Crociati Parma 24; Femi-CZ Rovigo e Petrarca Padova 23; HBS GranDucato Parma 21; Futura Park Rugby Roma 14; Marchiol Mogliano, Mantovani Lazio 12; L’Aquila Rugby 5; Casinò di Venezia* 0 (penalizzato di quattro punti per mancata attività giovanile)

Il prossimo week-end il massimo campionato torna a fermarsi per il terzo ed ultimo Cariparma Test Match che, a Modena, vedrà la Nazionale impegnata contro le Isole Fiji. L’Eccellenza torna in campo nel fine settimana del 4/5 dicembre con l’ottava giornata di campionato.

Da oggi si possono fare le offerte per avere la maglia indossata oggi dall’HBS GranDucato Parma Rugby. Il ricavato verrà devoluto in beneficienza a favore dell’Ospedale dei Bambini, di Team Exodus e del Comitato di Solidarietà Battista Berra. Base d’asta 100 €, le offerte possono essere fatte per telefono allo 0521 816817 o via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Aurisicchio Ad Takis: “Un’opportunità sinergica e nuovi stimoli”. Lucio Rovati, Presidente e Direttore Scientifico di Rottapharm Biotech; “non solo i capitali per la prima fase di sperimentazione, ma soprattutto il...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]