Visualizza articoli per tag: OCSE

ROMA - I dati diffusi oggi dall'Ocse sulla caduta del reddito delle famiglie italiane conferma, purtroppo, una tendenza che denunciamo da anni. Segno evidente di questo progressivo e sempre più drastico impoverimento è la contrazione dei consumi.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

ROMA - I dati Istat disegnano una inflazione a due velocità con il carrello della spesa che corre e l’indice generale soffocato da quelli che sembrano ogni giorno di più i primi segni della temutissima deflazione.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - OCSE-PISA 2012, non un evento sportivo da ricordare, ma il nome di un progetto che ha come finalità la misurazione delle competenze degli studenti in matematica, scienze, lettura e problem solving. Quella del 2012 è stata la quinta edizione di PISA (Programme for International Student Assessment), indagine promossa dall’OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo Sviluppo Economico).

Pubblicato in Società
Etichettato sotto
Martedì, 26 Novembre 2013 19:03

OCSE. Italia al top per contributi previdenziali

ROMA - Secondo lo studio “Pensions at a Glance”, condotto e diffuso oggi dall’OCSE, l’Italia avrebbe il tasso di contributi più alto dopo l’Ungheria nella zona coperta dall’organizzazione.

Pubblicato in Lavoro
Etichettato sotto

Ocse: Pil col segno più solo nel 2014

Pubblicato in Finanza & Mercati
Etichettato sotto

ROMA - In compenso il Belpaese strapaga il top management. L’Ocse ha pubblicato oggi il rapporto sulle pubbliche amministrazioni dei paesi aderenti, una sfilza di dati che disegnano un pubblico impiego italiano composto da poche persone, la maggior parte pagate poco, ma con stipendi che si impennano oltre l’immaginabile per un manipolo di top manager.

Pubblicato in Primo piano

“I dolori del Lavoro”. In tutto il mondo sta perdendo posizioni, cioè quote di reddito, a vantaggio del capitale. Chi lo denuncia? Un’associazione di marxisti leninisti in pensione?

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - Riteniamo premature le dichiarazioni rilasciate dal vicecapo economista dell’Ocse che, stamane, ha affermato che l’Italia sta lentamente uscendo dalla recessione in cui era caduta.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

ROMA - L'Italia è quarta tra i paesi Ocse per percentuale di disoccupati tra i giovani under 25, con un tasso che sfiora il 39%. Peggio di così non poteva andare. Solo Grecia e Spagna (ormai oltre il 50%) e Portogallo (al 40%) ci seguono. Lo segnala l'Organizzazione presentando il piano d'azione sul lavoro.

Pubblicato in Primo piano

La BCE ha abbassato i tassi di interesse di riferimento al minimo storico in Europa. Con il taglio di 25 punti base, si è infatti passati dallo 0,75%,  fissato a luglio 2012, allo 0,50%. 

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

bianco.png