Visualizza articoli per tag: conversano

 

In generale, la destra italiana pare convinta che soltanto le bottiglie molotov, i sassi dei pavé (quelli che a Roma sono chiamati sanpietrini), i caschi siano corpi contundenti, atti ad offendere le persone, a ferire le loro teste, a provocare anche morti. Ed invece anche le parole, soprattutto se usate in un modo primitivo, possono diventare bottiglie molotov e provocare disastri.

Pubblicato in Fatti & Opinioni

ROMA – Come definire la faccia di Alessandro Sallusti in chiave metaforica? Ci sono varie alternative, quella più gentile è definirla “tosta”, “faccia tosta”. Oramai il personaggio ci ha abituato a tutto ma il titolo di oggi del foglio della real casa arcoriana supera qualsiasi immaginazione: “Penati salvato dal gip”. Già, proprio così. Il giudice per le indagini preliminari ha ammesso che esistono gravi indizi di colpevolezza per l’ex collaboratore di Pierluigi Bersani ma i reati sono prescritti e quindi è impossibile proseguire nel giudizio.

Pubblicato in Primo piano

“Non è un luogo comune quello degli zingari che rubano, rapinano e ammazzano” (Il Giornale)

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Nel nostro paese anche scrivere una canzone con valore sociale e culturale, soprattutto nata con l’intento di non guadagnarci, ma di devolvere l’intero incasso ad Amnesty International, può essere fonte di una piccola polemica gratuita. Di cosa stiamo parlando? Del nuovo cd del cantautore romano Luca Bussoletti  “Il Cantacronache”, uscito il 24 maggio in esclusiva come abbinamento editoriale con Il Fatto Quotidiano.

Pubblicato in Società

ROMA - "In relazione a quanto pubblicato ieri ed oggi dai quotidiani Giornale e Libero, il presidente della Camera, Fini, ha dato mandato di adire le vie legali a tutela della propria onorabilità".

Pubblicato in Primo piano

bianco.png