Visualizza articoli per tag: grillo

 

ROMA - «Se Renzi ritiene che la legge M5S possa essere la base per una discussione comune, il cui esito dovrà comunque essere ratificato dagli iscritti al M5S, Renzi batta un colpo.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Berlusconi contro Grillo: “Se vince futuro inquietante”.  Il leader 5Stelle: “Andremo al Governo con il 58%”

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Alla fine Beppe Grillo è caduto nelle tentazioni ed è andato proprio dal giornalista del quale non sembra aver mai nutrito grande stima. Dopo oltre 20 anni dai tempi di "Ve la do io l'America", il comico genovese è così tornato negli stessi studi della Rai, per l'esattezza a casa di Bruno Vespa.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Domenica, 18 Maggio 2014 18:40

Pd non al di sopra di ogni sospetto

ROMA - Ora si tratta di limitare i danni, sconfiggere Grillo, mettere al sicuro il nostro Paese, impedire la deriva democratica che riguarda anche l’Europa.

Pubblicato in Il punto

Renzi. Hitler non va citato neppure per scherzo: Vendola.espressioni da fascisti

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Renzi: "Ora tocca a gente seria che porta la bandiera tricolore”

Si infiamma la campagna elettorale per le Europee e Berlusconi rincara la dose: “I parlamentari europei del Movimento 5Stelle verranno isolati. Il voto a loro è inutile”

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Nell'intervista che ha concesso domenica ad Aldo Cazzullo per il Corriere della Sera, Martin Schultz, presidente uscente del Parlamento europeo e candidato dei socialisti europei alla presidenza della Commissione UE, ha commesso, secondo me, un errore di giudizio e un peccato di omissione. L'errore di giudizio è di aver giudicato Beppe Grillo una sorta di “Stalin contemporaneo” e il movimento 5 Stelle un vento, evidentemente destinato a placarsi.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

 

ROMA - E' un Silvio Berlusconi avventato e senza freni quello che abbiamo visto oggi alla trasmissione Mattino Cinque su Canale 5. Ha attaccato praticamente tutti. A partire dai giudici e la sentenza Mediaset definita un colpo di Stato.

Pubblicato in Primo piano

In rete definite le candidature dei 5 Stelle con solo 33mila votanti. Alcuni saranno della partita con appena 30 voti di preferenza. Berlusconi lascia l’ospedale e si prepara alla ‘sentenza’ del 10 aprile

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMAIl Movimento 5 Stelle ha una sua visione del Paese e della politica, che non si può toccare, e in nome di questo si può sacrificare tutto e tutti. Oggi la mietitura continua con un nuovo senatore. La sfiducia questa volta parte dal territorio, dal meetup di Napoli. A farne le spese è Bartolomeo Pepe, sfiduciato in un'assemblea che si è tenuta ieri.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

bianco.png