Visualizza articoli per tag: m5s

ROMA - La spaccatura in casa del Movimento 5 Stelle continua. A 24 ore dall'espulsione dei 4 dissidenti a seguito delle votazione on line, 6 senatori (Luis Alberto Orellana, Alessandra Bencini, Laura Bignami, Monica Casaletto, Maurizio Romani e Maria Mussini),  confermano la scelta annunciata ieri e oggi consegnano una lettera di dimissioni alla presidenza del Senato.

Pubblicato in Primo piano

La Rete ha deciso. Francesco Campanella, Luis Alberto Orellana, Lorenzo Battista e Maurizio Bocchino devono essere espulsi dal gruppo del Movimento 5 Stelle al Senato. Lo hanno stabilito gli internauti grillini, attraverso la votazione indetta sul blog di Beppe Grillo dopo l'assemblea di ieri. Su twitter, Grillo ha annunciato che 29.883 utenti hanno votato a favore dell'espulsione, 13485 contro. 

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA –  Dopo le rivelazioni sul libro “Ammazziamo il gattopardo” del giornalista americano Alan Friedman, sul ruolo giocato dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nella crisi del governo Berlusconi,  il Comitato parlamentare per la messa in stato d'accusa ha votato per l'archiviazione della richiesta di impeachment del Capo dello Stato presentata dal Movimento 5 Stelle. L'istanza è stata ritenuta "manifestamente infondata" con 28 sì.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Lunedì, 03 Febbraio 2014 20:36

Nella politica italiana si respira un brutto clima

ROMA - La Boldrini la ghigliottina, come ha detto una mia amica, probabilmente avrebbe dovuta lasciarla nelle mani di Carlo Conti all’Eredità. In questo periodo sarebbe il caso, da parte di tutti, di alleggerire i toni. Personalmente credo che parlare di eversione e dittatura riguardo al Movimento 5 Stelle sia inopportuno, poco saggio.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

Primi passaggi parlamentari per l’Italicum e si affacciano i primi 25 falchi tiratori

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Dopo la tentata presa del Palazzo di Montecitorio (qualcuno dica però ai pentastellati che la Camera non è il Palazzo d’Inverno) nella giornata di giovedì, il Movimento 5Stelle, ben addestrato da Grillo e Casaleggio, hanno alzato il livello dello scontro, annunciando la formalizzazione della richiesta di impeachment per il capo dello Stato, Giorgio Napolitano (Anche in questo caso qualcuno dica agli stessi protagonisti che l'attuale inquilino del Quirinale non è lo Zar) .

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Dopo la bagarre alla Camera di ieri scatenata dopo la cosiddetta ghigliottina, applicata per votare il decreto Imu-Bankitalia, continua anche oggi la protesta del Movimento 5 Stelle contro la presentazione dell'Italicum. "Il nostro gruppo non parteciperà a questa seduta sulla legge elettorale che, lo ricordiamo, è stata trasferita dal Senato alla Camera grazie al M5S.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Martedì, 28 Gennaio 2014 18:52

Napolitano boia, terremoto sui 5 Stelle

Nel corso di una conferenza stampa il grillino Sorial a testa bassa contro il Capo dello Stato. Renzi: “Insopportabile forma di stupidità”. Letta: “Attacco indegno”. Brunetta: “Intollerabile”.  Anche fra i grillini l'attacco a Napolitano ha suscitato critiche come quelle del senatori Campanella e Battista i quali hanno affermato che le istituzioini devono essere rispettate

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Oggi a Porta Susa e alla Stazione centrale di Torino durante la manifestazione dei Forconi i poliziotti della Celere si sono tolti i caschi in segno di solidarietà ai manifestanti. Un gesto distensivo come non si era mai assistito, che  ha fatto scattare subito un lungo applauso della folla al grido "siete come noi".

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - Se qualcuno nutrisse ancora qualche dubbio sull'esatta natura degli orientamenti politici del duo Grillo Casaleggio, a costui dovrebbe bastare la sconfessione dell'operato dei senatori del Movimento 5Stelle che ieri in Commissione Giustizia hanno presentato gli emendamenti per l'abolizione del reato di clandestinità e se li sono visti approvare con il parere favorevole del governo.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

bianco.png