Visualizza articoli per tag: omicidio

ROMA - Trentaquattro anni fa, le Brigate Rosse assassinavano Guido Rossa, operaio Italsider e sindacalista della CGIL. Susanna Camusso lo ricorda così:"era mosso e animato dal rapporto tra il senso della propria vita e l'interazione con un mondo che riteneva ingiusto e che andava cambiato. Combatteva le diseguaglianze, difendeva gli ultimi e più deboli, individuando nell'altro il centro della sua vita".

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ROMA -   "La causa della morte di Stefano Cucchi va identificata in una sindrome da inanizione", cioè una "grande carenza di alimenti e liquidi".

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROVIGO - E' giallo sulla tragedia che si è consumata nella caserma dei carabinieri di Porto Viro in provincia di Rovigo. Secondo una prima ricostruzione, ancora tutta da chiarire, si tratterebbe di un raptus di follia. Un appuntato,  Renato Addario di 52 anni, ha freddato il comandante della caserma, il maresciallo Antonio Zingale. di 49 anni e la sua consorte, Ginetta Giraldo anche lei di 49 anni e poi si è tolto la vita.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

TERRACINA (LATINA) - Sono ancora scioccati i cittadini di Terracina, che ieri è tornata alle cronache per l'omicidio del boss Gaetano Marino, 48 anni,  freddato da dieci colpi d'arma da fuoco sparati da un sicario che poi si è dileguato con il suo complice a bordo di una Fiat unto grigia.

Pubblicato in Primo piano

REGGIO CALABRIA -“3 maggio 1982-3 maggio 2012”. È giunto il trentennale della morte dell’ingegnere Gennaro Musella, ucciso a Reggio Calabria con un’autobomba.

Pubblicato in Primo piano

PALERMO - Per non dimenticare, per sollecitare una riflessione critica, per informare, per fare in modo che le vite di tanti giornalisti non siano state sacrificate invano, oggi in programma a Palermo la quinta Giornata della memoria dei giornalisti uccisi da mafie e terrorismo, organizzata dal gruppo siciliano dell’Unci-l’Unione Nazionale Cronisti Italiani in collaborazione con l’Ordine regionale dei Giornalisti e l’Assostampa Sicilia.

Pubblicato in Società

ROMA - Oggi è finito con un pianto liberatorio l'incubo per Raniero Busco, l'ex fidanzato di Simonetta Cesaroni accusato di aver ucciso la sua ex con 29 coltellate il 7 agosto del 1990 in un ufficio di Via Poma a Roma.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Per gli amanti l'estate è un periodo difficile. Le vacanze estive, anche di poche settimane, stravolgono i ritmi e le  abitudini delle coppie clandestine.

Pagina 9 di 9

bianco.png