Visualizza articoli per tag: avvocato

ROMA - Stop alle parcelle gonfiate degli avvocati. Diversamente, la reazione stizzita e minacciossa del cliente, non può essere perseguita penalmente.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ROMA - Quando si fa riferimento agli avvocati si parla sempre più di crisi, così come anche di un vero e proprio sovraffollamento, dove tantissimi giovani, freschi di studi, ormai pronti ad avviare la propria professione, trovano tanti ostacoli, a volte davvero difficili da superare. C’è chi cerca di sfruttare anche le risorse che internet mette a disposizione, come l’iscrizione alla Directory Avvocati che apre le porte al nuovo identikit dell’avvocato 2.0 il quale ha effettivamente compreso quali siano gli aspetti positivi d’interazione sui social.

Pubblicato in Società

L’SOS degli avvocati dal convegno nazionale a Roma

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Mercoledì, 26 Settembre 2012 16:50

Amnesty. Ucciso avvocato per i diritti in Honduras

ROMA - "Il grave assassinio di un avvocato honduregno per i diritti umani dimostra che le autorità del paese devono intensificare i loro sforzi per proteggere i difensori dei diritti umani e chi li sostiene".

Pubblicato in Diritti Umani
Etichettato sotto

ROMA - L'Autorità garante dell e comunicazione finalmente esce dal suo letargo e, in una nota, denuncia la massiccia presenza del premier sui telegiornali da lui controllati o di cui è addirittura proprietario.  Nel tempo di notizia, c'è «un'obiettiva sovraesposizione del presidente del Consiglio, il quale, oltre tutto, è direttamente parte nelle elezioni amministrative in quanto capolista a Milano»: lo ha rilevato il Consiglio dell'Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni, che ha esaminato oggi, anche a seguito degli esposti presentati, i dati del monitoraggio sul pluralismo politico relativi alla campagna elettorale in corso (periodi 31 marzo-9 aprile; 10-16 aprile; 17 - 23 aprile). Perciò l'Agcom ha ribadito a tutti i tg «di attenersi con particolare rigore ai principi di completezza, correttezza, obiettività, equità, imparzialità e parità di trattamento di tutte le liste e i soggetti concorrenti, fino alla fine della campagna elettorale, ricordando che non è consentito un uso di riprese televisive con presenza diretta, non giustificata, di membri del Governo o di esponenti politici».

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ROMA – Si infittiscono come non mai le false affermazioni sulla “persecuzione giudiziaria” del Cavaliere da parte dei suoi deputati e avvocati. Sono, per l’esattezza, diciassette anni che il mantra ossessivo batte, perfino con le stesse locuzioni, su questo punto ozioso e che la realtà effettuale mostra di lampante erraticità. A nulla sono valse date, comparazioni, didattiche giuridiche che evidenziano come, in realtà, le “assoluzioni” piene per Berlusconi, nei pochi processi che sono giunti al termine, sono pochissime. Ma ciò non è valso a nulla. In tutte le trasmissioni televisive e negli editoriali della stampa che lo difende si ripete comunque lo stesso mantra, che consiste in questo: “Dal 1994, dalla sua discesa in campo, Silvio Berlusconi è stato oggetto di una ripetuta ed ossessiva persecuzione da parte di alcuni magistrati, in combutta con i comunisti e un giornale, desiderosi di ribaltare il risultato elettorale. In realtà, egli è stato sempre assolto e si sono dimostrate false le accuse imbastite dai pm”.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

bianco.png