Mercoledì, 12 Gennaio 2011 11:09

Fisco. Spuntano gli indagati della lista Falciani. I soliti furbetti del quartierino

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Sono 700 gli indagati iscritti nel registro dalla Procura di Roma nell'ambito delle indagini sulla cosiddetta  lista Falciani, un elenco di vip italiani con i capitali in Svizzera stilata dall'omonimo ex dipendente della banca Hsbc in possesso dei file che portano direttamente agli habituè dell'evasione fiscale.

E' una lunga lista che vede presenti personaggi noti del mondo della finanza, della moda e dello spettacolo. Tra questi spiccano i nomi degli stilisti Valentino e Renato Balestra, dell'attrice Stefania Sandrelli e del gioielliere Gianni Bulgari, Ma non solo.
Compaiono anche i nomi di Giuseppe Lancetti e Sandro Ferrone, quest'ultimo stilista e proprietario di una catena di negozi nella capitale. E poi spicca il nome della soubrette Elisabetta Gregoraci, ora consorte di Flavio Briatore e imprenditori come il presidente della Confcommercio di Roma, Cesare Pambianchi, o società come Telespazio, colosso specializzato in armamenti e sistemi di difesa. E ancora, la principessa Fabrizia Aragona Pignatelli, Francesco D'Ovidio Lefebvre, Camilla Crociani, imparentata con Carlo di Borbone e figlia del noto uomo d'affari coinvolto nello scandalo Loockeed, già presidente della Finmeccanica, morto in Messico nel 1980. Tuttavia la lista non comprende solo i Vip, ma ci sono anche nomi di imprenditori sconosciuti, per lo più proprietari di negozi nel centro della capitale. Il procuratore aggiunto Pierfilippo Laviani e il sostituto Paolo Ielo contestano a tutti le accuse di omesse o incomplete dichiarazioni dei redditi per qualche centinaia di milioni di euro. Nelle prossime settimane sarà verificata la loro posizione, soprattutto per accertare se abbiano già usufruito, o meno, dello scudo fiscale, come ha già fatto Stefania Sandrelli, anche lei finita nel mirino dell'inchiesta. Qualcuno, poi, come il regista Sergio Leone, anch' egli in elenco, potrebbe risultare nel frattempo deceduto. E non è detto che altri nomi spuntino nei prossimi giorni, visto la grande mole di informazioni contenuta nei file della banca svizzera.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]