Mercoledì, 02 Aprile 2014 19:10

Accademia Belle Arti di Napoli, un progetto per minori a rischio

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

NAPOLI - Il progetto si chiama Ozaman e lo scopo è di essere di supporto alla formazione dei più giovani nati in realtà difficili. L'iniziativa dell'Accademia di Belle Arti di Napoli nasce dalla consapevolezza delle nuove povertà  emergenti nelle zone degradate di alcuni quartieri cittadini.

E posa la sua attenzione su quello della Sanità, in sinergia con la Fondazione Rione Sanità, nata nel 2006. «L'intento - spiega il direttore dell'Accademia, Aurora Spinosa - è di realizzare laboratori didattici ad hoc rivolti ai giovanissimi con l'obiettivo di aprire nuovi orizzonti culturali e lavorativi a quanti hanno nella strada l'unica prospettiva».

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]