Venerdì, 15 Agosto 2014 10:00

Nuovi casi di ebola, si provano farmaci sperimentali. IL VIDEO

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

 

ROMA - Un nuovo caso di ebola è stato registrato in Nigeria, dove il virus ha già ucciso tre persone. La notizia arriva quando l’organizzazione mondiale della sanità dichiara che i viaggi aerei possono favorire il diffondersi del contagio e alcune compagnie cominciano a limitare i voli.

La Liberia resta uno dei Paesi più colpiti dalla malattia. “L’ebola in Liberia – dice il medico Kevin de Cock -rappresenta una grave crisi. La diffusione è attualmente incontrollata, ma può diventare controllabile. Voglio insistere su questo punto: l’epidemia può essere controllata”. Nella capitale Monrovia sono arrivati dagli Stati Uniti i primi campioni del farmaco sperimentale ZMapp, che sarà utilizzato per curare due medici che hanno contratto la malattia dai loro pazienti. Lo ZMapp è frutto di una collaborazione internazionale: provengono dalla Germania gli anticorpi appositamente sviluppati su piante di tabacco che vengono poi inseriti nella composizione del farmaco. Un altro farmaco, il TMK-ebola viene sviluppato in Canada ed è già stato sperimentato con successo su due macachi, che nel giro di qualche giorno sono completamente guariti.

 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]