Martedì, 03 Maggio 2016 10:45

Arriva l’auto senza conducente Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Accordo storico tra Fiat-Chrysler e Google

ROMA - Arriva l’auto senza conducente. Questo si vocifera ormai da tempo. E oggi sta diventanto realtà, tanto che entro la fine dell’anno il Lingotto realizzerà un centinaio di prototipi.  Insomma un auto senza conducente è il risultato della partnership tra Google e Fiat Chrysler, o meglio tra l'amministratore delegato Sergio Marchionne e il ceo del progetto Google Car, John Krafcik.  La notizia era già stata anticipata nei giorni scorsi dal Wall Street Journal, mentre Marchionne, a Torino per la presentazione della Tipo, non ha voluto commentare. 

Fca dovrebbe realizzare per Google entro la fine dell'anno un centinaio di prototipi. L'auto senza conducente dovrebbe essere una versione del minivan Pacifica a marchio Chrysler presentata al Salone di Detroit a gennaio. Alcune centinaia di vetture potrebbero essere commercializzate in California. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]