Mercoledì, 09 Novembre 2016 14:20

Vaccini. Esposto in Procura del Codacons Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

MILANO  - "Perchè questa fretta? Che sicurezze hanno le famiglie? E che spiegazioni vengono date loro? E perchè acquistare con il denaro pubblico un vaccino che dovrebbe (visto che non è ancora stato dimostrato) prevenire una malattia rara?

Come si sa le meningiti sono provocate da diversi batteri e virus e da diversi ceppi di questi. Il vaccino è per il ceppo B del batterio meningococco". Così il Codacons sull'atto d'indirizzo alla Giunta con cui il Consiglio regionale, ieri, ha chiesto di garantire la gratuità del vaccino anti meningococco-B ai minori i cui genitori ne facciano richiesta in attesa che entrino in vigore i nuovi Livelli Essenziali di Assistenza. Il Codacons, spiega con una nota, "non ci vede chiaro sul delicato tema delle vaccinazioni e presenta esposto in Procura allegando studio del'Istituto Superiore di Sanità". "In Europa nessuno tranne Gran Bretagna considera il vaccino approvato dal Piano Vaccinale della Regione Lombardia - prosegue l'associazione -. Molte sono le perplessità da parte degli esperti, fra questi l'Istituto Superiore di Sanità: criticità che vanno dalla sicurezza all'efficacia clinica. "Non sono disponibili dati sufficienti sulla frequenza di reazioni avverse" si legge a pag 29 e, poche righe più sotto, si dice che "la protezione data dalla presenza degli anticorpi è certa fino a 3 anni". Nonostante ciò quel vaccino è pronto per i nostri figli, compare nel nuovo e costoso piano vaccinale 2016-18, che ancora non è stato approvato.Lo si trova in commercio con il simbolo del triangolo nero rovesciato stampato sulla scatola, il che significa "soggetto a monitoraggio addizionale" (ma chi la vede, la scatola del vaccino, quando porta il figlio a fare la vaccinazione?)" red 091415 NOV 16 NNNN

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]