Mercoledì, 07 Febbraio 2018 14:38

Farmaci. All’Aifa arrivano 400 domande per bandi sulla ricerca indipendente

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA -  Sono 414 i progetti, presentati da operatori pubblici e privati attivi nel campo dellassistenza sanitaria e della ricerca, nellambito del bando 2017 per la ricerca indipendente sui farmaci finanziata dallAifa.

Tra le diverse aree di riferimento la quota più importante è rappresentata dalle malattie rare con 151 domande presentate, seguite dagli studi di sicurezza ed efficacia dei farmaci nella popolazione anziana e ultra-anziana (122), dalla medicina di genere (56), dalle malattie pediatriche (50) e dalla resistenza agli antimicrobici (35). In totale il budget richiesto per le proposte di studio supera i 240 milioni di euro. "Il numero record di domande presentare per il bando 2017 per la ricercaindipendente - commenta il direttore generale dell'Aifa, Mario Melazzini - è la conferma dellimportante percorso di rilancio di questa branca fondamentale dellecosistema della ricerca farmaceutica intrapreso da parte dellAifa sin dallinizio del mio mandato. A partire da questo momento inizierà la fase di selezione e approvazione finale dei progetti, secondo la metodologia internazionale di revisione indipendente. La ricerca indipendente è per lAgenzia uno strumento di lavoro quotidiano e un mezzo per apportare valore aggiunto al Servizio sanitario nazionale, confermando il livello di eccellenza dei ricercatori nel nostro Paese". 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

L’Italia e gli italiani nel cinema albanese

Il cinema albanese è stato il protagonista di questa primavera romana appena conclusa. Dopo aver conquistato la vittoria alla decima edizione del Francofilm – il Festival del cinema francofono organizzato...

Romano Milani - avatar Romano Milani

ITC Farma punta sui giovani: coltivare oggi i talenti di domani

La sinergia tra accademia e impresa è un passo necessario per la crescita del Paese

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]