Martedì, 06 Ottobre 2015 12:07

Musica dei Popoli. Da Cuba la violinista Yilian Canizares in concerto alla Flog sabato 10 ottobre

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

FIRENZE  - Un’affascinante giovane donna in un abito di chiffon in grado di regolare il suo archetto mentre canta inni africani, anche questo è la cubana Yilian ormai trasferita in Svizzera per perfezionare i suoi arpeggi di violino.

Si potrebbe pensare che il suo disco Ochumare sia caratterizzato da tanta virtuosa bellezza, attenti però che in un attimo questa diva nata a L’Avana mostra  i denti appuntiti. Con un balzo, passa attraverso i ricordi di Chopin, di Chucho Valdés, il jazz di New York, l'audacia assoluta delle memorie della Santerìa. Nulla è tranquillo in questa musica: tutto è urgenza da comunicare.

Yilian Cañizares è nata non molto tempo fa a L’Avana e presto, sulla pelle dei tamburi, ha appreso i ritmi intricati, gli  spazi  onirici, di un’Africa riscritta all’interno della gloriosa isolanità del suo paese.

Yilian è il risultato di diverse storie. Può suonare sonate di Bach per violino con precisione matematica. Può produrre facilmente lo swing di New Orleans. Può anche risvegliare le divinità Yoruba, compresa la dea Oshum, l’anima delle acque dolci, che meglio corrisponde alla sua natura fluida.

Yilian, bambina prodigio, studia in casa, in una capitale crocevia di culture. Poi parte per Caracas: l’orchestra, le sinfonie, uno scrupoloso apprendimento di uno strumento che ama ribellarsi, il violino.  Stranamente, è qui, nel cuore dell'Europa protestante, in Svizzera, che fonda un quartetto con il nome di una divinità Yoruba: Ochumare, ovvero Orisha dell’arcobaleno; il gruppo infatti cerca di riattivare una  potenza meticcia propria del Latin Jazz, mescolando tutto ciò che direttamente o indirettamente passa per le loro mani.


Sabato 10 ottobre – ore 21.30  

Auditorium FLOG – Via M. Mercati 24/b Firenze 

Yilian CaÑizares  (Cuba)

“Invocación”

Yilian Cañizares: violino e voce

Daniel Stawinski: pianoforte

David Brito: contrabbasso

Cyril Regamey: batteria e percussioni

Inor Sotolongo: percussioni

BIGLIETTI       

€12 PREVENDITA

€15 INTERO

VIDEO

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Notte taciturna

Ricordo quella luna incantata e il dolce languore di una confidenza bisbigliata nel confessionale del cuore.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

L’Arte può salvare una vita? L’attivismo animalista nella pratica di Tiziana Per…

Abbiamo incontrato Tiziana Pers in occasione della mostra Caput Capitis II a cura di Pietro Gaglianò presso la aA29 Project Room a Caserta.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Sport

Serie A: il punto della situazione sul campionato 2018-2019

Facciamo una piccola considerazione sul campionato di serie A 2018-2019. All’inizio della stagione le famose griglie di partenza avevano molto fatto discutere, specialmente per via del fatto che il Napoli...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]