Sabato, 30 Luglio 2016 09:19

Prince. Dopo la morte della pop star si fanno avanti 29 eredi. Il giudice li boccia Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

WASHINGTON - Un giudice americano ha bocciato le richieste di 29 persone che sostenevano di essere eredi di Prince e reclamavano parte dell'immensa fortuna lasciata dal cantante americano.

Il giudice, Kevin Eide, in Minnesota, ha ritenuto che i richiedenti non abbiano presentato prove sufficienti per giustificare le loro richieste. Cinque dei richiedenti sostenevano di essere figli biologici di Prince; e poiche' il cantante non ha lasciato discendenti, questo avrebbe loro permesso potenzialmente di ereditare gli oltre 300 milioni di dollari lasciati da Prince quando, lo scorso 21 aprile, e' morto all'improvviso a 57 anni. Il magistrato ha anche ordinato a sei persone che si sottopongano al test del Dna per dimostrare la loro consanguineita' con la pop-artist, e tra di essi la stessa sorella di Prince, Tyka Nelson. Tra le persone 'bocciate' una donna che sosteneva di essersi sposata con Prince, un matrimonio di cui non c'e' traccia nei registri, ma che -secondo la donna- e' la Cia a tenere nascosto. Tra le persone escluse anche alcuni che sostengono che il padre biologico di Prince non fosse in realta' John l. Nelson, come risulta dalla documentazione, ma un altro. Il magistrato ha escluso dall'eredita' anche due persone che si presentavano come figli di Mattie Shaw, la madre di Prince.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

El Mimo

Mimo la protesta colorata di sogni di riscossa

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

La fragile follia

In noi è la visione dell’essere la follia… Le fragili ragioni del cuore un mondo perduto in silenzi in lacrime nell’indifferenza.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Sport

Il punto della situazione dopo le prime giornate per il campionato di serie A

Le prime giornate di campionato ci mostrano quali sono state le squadre che si sono comportate meglio, sia per qualità di gioco, sia per capacità di rimonta e di portare...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]