Martedì, 31 Luglio 2018 16:30

Venezia 75. La presenza del Centro Sperimentale di Cinematografia e della Cineteca Nazionale

Scritto da

VENEZIA - Il Centro Sperimentale di Cinematografia, presieduto da Felice Laudadio, sarà presente in maniera significativa alla 75esima Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, in programma dal 29 agosto all’8 settembre 2018. Verranno presentati due restauri di classici del cinema italiano realizzati dalla Cineteca Nazionale in collaborazione con Istituto Luce-Cinecittà, impegnati insieme nella conservazione, nel restauro e nella circuitazione dei grandi film del nostro cinema.

Accanto ai cineasti del passato (e del presente, trattandosi di Liliana Cavani e di Paolo e Vittorio Taviani) ci saranno anche i cineasti del futuro: Letizia Lamartire presenterà il suo film d’esordio nella Settimana della Critica, e numerosi saggi e film di diploma saranno proiettati in altre sezioni.

I restauri

Nella sezione Venezia Classici, che nel 2017 ha visto le anteprime mondiali di Il deserto rosso di Michelangelo Antonioni e di Non c’è pace tra gli ulivi di Giuseppe De Santis, verranno presentati i restauri di La notte di San Lorenzo (Paolo e Vittorio Taviani, 1982) e di Il portiere di notte (Liliana Cavani, 1974). Entrambi i restauri sono realizzati dalla Cineteca Nazionale in collaborazione con Istituto Luce-Cinecittà. Liliana Cavani e Paolo Taviani saranno presenti al Lido per presentare i rispettivi film. Il portiere di notte è stato restaurato nella sua versione internazionale, girata in inglese: il pubblico potrà quindi ascoltare le voci originali di Dirk Bogarde e di Charlotte Rampling. La notte di San Lorenzo sarà un omaggio a Vittorio Taviani, scomparso a Roma lo scorso 15 aprile.

L’opera prima

La Settimana Internazionale della Critica, destinata a opere prime e seconde, ha selezionato Saremo giovani e bellissimi, film d’esordio di Letizia Lamartire. La regista è una diplomata del CSC e la sua opera prima è prodotta da CSC Production in collaborazione con RaiCinema. Nel 2017, la SIC aveva proiettato il cortometraggio di diploma di Letizia Lamartire, Piccole italiane. Il lungometraggio Saremo giovani e bellissimi è interpretato da Barbora Bobulova, Alessandro Piavani e Massimiliano Gallo.

I cortometraggi

Sempre alla SIC, in concorso nella sezione Short Italian Cinema, verrà presentato Fino alla finecortometraggio di Giovanni Dota realizzato al termine del II anno del corso di regia al CSC di Roma, anch’esso prodotto da CSC Production. È una commedia sulla criminalità napoletana interpretata da Lino Musella e Nello Mascia. Altri due cortometraggi in concorso nella stessa sezione provengono dalla Sede Sicilia del CSC, diretta da Pasquale Scimeca: Cronache dal crepuscolo di Luca Capponi e Epicentro, di Leandro Picarella. Capponi è un allievo del terzo anno, mentre Picarella è un diplomato della Sede Sicilia che quest’anno ha svolto il ruolo di tutor all’interno della Scuola ed è stato autore del lungometraggio documentario Triokala (2015). La Sede Lombardia del CSC collabora invece con la manifestazione “Bookciak, Azione!”, diretta da Gabriella Gallozzi e giunta alla VII edizione, che il 28 agosto sarà l’evento di pre-apertura delle Giornate degli Autori. Una giuria presieduta da Lidia Ravera e composta da Wilma Labate, Teresa Marchesi e Gianluca Arcopinto sceglierà i bookciak vincitori tra una selezione di corti ispirati a romanzi, racconti e graphic-novel. Quest’anno partecipano al concorso gli studenti del CSC della Sede Lombardia, diretta da Maurizio Nichetti. La docente e regista Alessandra Pescetta ha guidato una classe nella realizzazione dei bookciak, nell’ambito del modulo di regia del corso di Pubblicità e cinema d’Impresa del triennio 2017/2019.

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

Poesia

Miserere (l'umanità degli ultimi)

Ho visto un uomo rovistare tra i cassonetti Le mani colorate di miseria 

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

L'anima oziosa

Nell’anima mia infingarda si annida insaziabile l’orda sfrenata dei desideri.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

Pazzie d’amore

Nel 1978 Claudio Scimone e i Solisti veneti presentarono a Verona, in occasione del trecentenario della nascita di Antonio Vivaldi, l’Orlando Furioso con un cast eccezionale.Tre dischi che fecero storia...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Festival di Cannes

Cannes 71. Il 25 ottobre esce “Angel face”. Recensione

“Angel Face” ha debuttato al Festival di Cannes 2018 nella sezione Un Certain Regard, dedicata alle migliori novità dei giovani autori e il 25 ottobre arriverà nelle sale italiane.

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Cambiamenti climatici: le soluzioni di Paul Hawken, padre del capitalismo natura…

La coperta delle risorse naturali è corta e il benessere dell’umanità è minacciato dal riscaldamento del clima; per fortuna abbiamo già a portata di mano tutti gli strumenti necessari per...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

La vittoria sulla paura: vincere contro il cancro si può

Sul mare di Bari  al  2° Trofeo Nazionale “LILT di Dragon Boat tenutosi  il 22 e 23 settembre vince l’equipaggio in rosa delle  Pink Butterfly dell’associazione Pagaie Rosa dragon boat...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Speech Art

Quattro voci e una Biennale. Speciale Speech Art Venezia

Quasi alla fine dell’ultima edizione della Biennale di Venezia, raccogliamo le idee e tentiamo di rispondere a un quesito fondamentale che ci sale alla mente, proprio a partire dalle parole...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077