Venerdì, 07 Giugno 2019 14:05

Musica. Sergio Mattarella premia Pappano e Morricone

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Mercoledì 5 giugno, presso il Palazzo del Quirinale, il Presidente Sergio Mattarella ha consegnato i Premi “Presidente della Repubblica” edizione 2016-2017 che vengono assegnati, oltre che dall’Accademia dei Lincei e di San Luca, dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a personalità o Enti italiani che si siano distinti per la loro attività artistica.

Nel corso della cerimonia, il Capo dello Stato ha consegnato il Premio 2017 ad Antonio Pappano, Direttore Musicale dell’Accademia di Santa Cecilia dal 2005 e Accademico dal 2007. Il Maestro Pappano è ospite abituale nei principali Teatri dell’Opera internazionali e ha diretto le più importanti Orchestre sinfoniche. Sotto la sua direzione l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia ha inciso numerose produzioni discografiche che hanno avuto riconoscimenti di pubblico e critica e partecipa da anni a tournée nelle più importanti sale da concerto internazionali. Il Premio 2016, invece, è stato consegnato a Ennio Morricone, forse il compositore italiano  più amato e noto al mondo, Premio Oscar e Accademico effettivo di Santa Cecilia dal 1996. Da anni Ennio Morricone dirige abitualmente Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Istituzione per la quale egli prova un forte legame affettivo oltre che professionale.

"C’è ancora una cosa, oltre allo sterminato numero di riconoscimenti importantissimi, che hanno ricevuto fino ad ora, che unisce i nostri musicisti"ha affermato il Presidente-Sovrintendente Michele dall’Ongaro durante la cerimonia di premiazione "l’uno e l’altro raccontano, con il loro lavoro, la loro musica, il rigore e l’impegno, una storia molto italiana fatta di fatica, di sacrificio, di forza di volontà, di talento (anzi: di genio) che regala gioia, luce e intelligenza a moltitudini di individui di tutte le età, appartenenza geografica e sociale"

Il Presidente della Repubblica ha inoltre consegnato le Borsa di Studio in memoria del Maestro Goffredo Petrassi e Giuseppe Sinopoli, due importanti figure della cultura musicale italiana di cui è responsabilità comune, tramandare la lezione e l’esempio. La Borsa di Studio Goffredo Petrassi 2016 è stata assegnata alla compositrice e cantante greca Sofia Avramidou e quella per il 2017 al compositore giapponese Takuya Imahori. La Borse di Studio Giuseppe Sinopoli sono state assegnate, per il 2016 alla violoncellista italiana di origine anglo-persiana Leila Shirvani e per l’edizione 2017 al Quartetto Felix, composto da Vincenzo Meriani, Francesco Venga, Matteo Parisi, Marina Pellegrino. I premi dell'Accademia Nazionale di San Luca sono stati assegnati per l'anno 2016 al Maestro Giovanni Anselmo e per l'anno 2017 al prof. Arch. Renato Rizzi; dell'Accademia Nazionale dei Lincei ha assegnato i suoi premi, invece, per l'anno 2016 alla Prof.ssa Lilia Costabile e per l'anno 2017 al Prof. Brunangelo Falini.

Erano presenti il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Marco Bussetti, il Questore della Camera dei Deputati, Gregorio Fontana e rappresentanti del Governo.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Amanti sospesi nel tempo

Sei entrato nella stanza  uno sconosciuto  come io sconosciuta per te. 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Damar

(A Stefano. Il ricordo è un piccolo granello che riempie lo spazio dell'assenza)

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

Quando l’intimità si fa politica attraverso la pittura. Intervista a Romina Bass…

Parlare di donne e politica in tempi di ritorno femminista significa addentrarsi in un periglioso terreno, col rischio che tutto venga fagocitato da nuovi slogan e propaganda di movimento.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Cannes 72. I diritti umani sulla Croisette. Tutti i premi

CANNES – Le opere cinematografiche create e scelte per la kermesse del 2019 distinguono la sensibilità di un gruppo sociale, il suo desiderio di indirizzare il mondo, in una parola...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

L’Italia e gli italiani nel cinema albanese

Il cinema albanese è stato il protagonista di questa primavera romana appena conclusa. Dopo aver conquistato la vittoria alla decima edizione del Francofilm – il Festival del cinema francofono organizzato...

Romano Milani - avatar Romano Milani

ITC Farma punta sui giovani: coltivare oggi i talenti di domani

La sinergia tra accademia e impresa è un passo necessario per la crescita del Paese

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Sport

Serie A: il punto della situazione sul campionato 2018-2019

Facciamo una piccola considerazione sul campionato di serie A 2018-2019. All’inizio della stagione le famose griglie di partenza avevano molto fatto discutere, specialmente per via del fatto che il Napoli...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]