Mercoledì, 21 Dicembre 2016 20:41

Nastri d’argento. 70 anni e un futuro da Oscar

Scritto da

La prima reunion dei premiati e dei candidati italiani nella storia degli academy awards. Appuntamento il 10 Marzo all’Auditorium Parco della Musica  in collaborazione con la Fondazione Cinema per Roma (CityFest) per l’evento speciale nel segno dell’eccellenza  per il cinema italiano premiato a Hollywood. Gli appuntamenti del 2017

ROMA –Il SNGCI, per intenderci il sindacato dei cinegiornalisti che assegna i famosi Nastri d’Argento,  ha concluso l’anno in bellezza siglando con un gran finale i suoi primi 70 anni di storia. La presidentessa Laura Delli Colli ha varato un nastro inedito, dedicato all’eccellenza del nostro cinema nel mondo. “E’ un’iniziativa mai sinora realizzata nel cinema italiano”, ha spiegato la Delli Colli a nome del Direttivo,  “Una celebrazione affettuosa per un anniversario importante, i nostri 70, ma soprattutto un evento che sarà inevitabilmente memorabile per la qualità e l’originalità di un parterre mai riunito finora”. I cinegiornalisti, per bocca della Delli Colli, hanno voluto, con questa nuova iniziativa, celebrare quanti sono, lungo un percorso che coincide con quello dei Nastri, simbolo di arte e professionalità italiana che, attraverso gli Oscar® e non solo, ha conquistato visibilità internazionale.

  

Nei fatti si è trattato dellaprima reunion dei premiati e dei candidati italiani nella storia degli academy awards.E’ stato insignito il grande cinematographer Dante Spinotti -  due nomination agli Oscar® (per L.A.Confidential, 1997 e The Insider, 1999) e, tra i molti riconoscimenti internazionali, quattro, oltre i due premi conquistati ai Nastri d’Argento.   Premio speciale, tra i giornalisti, anche ad una firma che tra gli uffici stampa ha lasciato un segno memorabile tra Cinecittà e Hollywood: Mario Longardi, per molti anni legato ai più grandi, nel cinema e nel mondo dei premi, da Federico Fellini a Gian Luigi Rondi. Specialità di questo nastro è il conio identico a quello  che fu del grande De Sica - evento che il documentario di Antonello Sarno ha riproposto alla platea - nastro appuntabile sul risvolto della giacca, in stile molto seducente, riprodotto questa sola volta, preziosa rarità. 

Dopo aver guardato ai talenti storici, Laura Delli Colli ha sottolineato l’attenzione dei cinegiornalisti per il cinema del futuro e, come grande augurio a tre giovanissimi autori premiati con altrettante ‘borse’ di formazione dai Nastri, in collaborazione con SIAE, il Sngci ha scelto questa significativa occasione per consegnare tre targhe ai registi  Alberto Caviglia e Piero Messina, e alla sceneggiatrice Francesca Manieri.

Laura Delli Colli ha chiarito come questa primo incontro alla casa del Cinema fosse solo un aperitivo, in attesa della serata che, tra storia e cronaca, celebrerà i nostri Oscar® il 10 Marzo prossimo (Sala Petrassi, Auditorium Parco della Musicain collaborazione con la Fondazione Cinema per Roma presieduta da Piera Detassis ) e, a nome del Sngci,  ha illustrato il progetto che riguarda non solo autori e protagonisti come Bernardo Bertolucci, Roberto Benigni, Gabriele Salvatores, Paolo Sorrentino, Giuseppe Tornatore, e ancora, per esempio Franco Zeffirelli, Gianni Amelio, Lina Wertmuller, Cristina Comencini, Sophia Loren e Giancarlo Giannini ma anche i tanti eccezionali nomi, ormai internazionali, che hanno trasformato in arte uno splendido artigianato: con Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo, Milena Canonero, Piero Tosi, Ennio Morricone, Vittorio Storaro, Giuseppe Rotunno, Gabriella Pescucci, Maurizio Millenotti, Gianni Quaranta, Luis Bacalov, Nicola Piovani e  poi gli scenografi Osvaldo Desideri e Bruno Cesari, Simona Paggi e Gabriella Cristiani per il montaggio, fino a Tony Renis per la canzone originale, Antonella Cannarozzi per i costumi e ai big del trucco e parrucco, da Manlio Rocchetti a Vittorio Sodano, Aldo Signoretti, Maurizio Silvi fino agli autori, allora ragazzi, di un cortometraggio arrivato agli Academy Awards: si chiamano Stefano Reali e Pino Quartullo, erano giovanissimi autori quando ebbero la nomination nel 1987 per un loro cortometraggio, Exit arrivato ad uno splendido traguardo mondiale.

A conclusione della mattinata Laura Delli Colli ha reso note tutte le date importanti che caratterizzeranno il lavoro dei cinegioranalisti il prossimo anno e del quale diamo ai nostri lettori il calendario.

SNGCI – IL CALENDARIO 2017

 

Ecco, di seguito, un utile pro memoria per l’agenda degli eventi nel 2017 in collaborazione con Mibact Dg Cinema, BNL Gruppo Bnp Paribas, Casa del Cinema, la Fondazione Cinema per Roma, Taormina Arte e in particolare per i Corti d’Argento Studio Universal con il quale si rinnova la collaborazione del Cinemaster 2017.

-Nastri documentari   -fine febbraio, dopo la Berlinale   Casa del Cinema (serata)

-70 da Oscar                 -10 Marzo                      Auditorium- Parco della Musica Sala Petrassi  (serata)

-Corti d'Argento           -20 Aprile                        Casa del Cinema (mattina)

-Cinquine Nastri           -6 Giugno                     Museo MAXXI  (serata)

Nastri d'Argento          -30 Giugno-2 Luglio  (Sabato 1 Luglio serata)   Taormina Teatro Antico

Il SNGCI

Associa le firme del giornalismo cinematografico dal 1946 (carta stampata, radio, tv e ora anche web). Del Direttivo Nazionale fanno parte i rappresentanti di alcune importanti testate giornalistiche, eletti dagli iscritti. I Nastri vengono assegnati sulla base di un voto per referendum notarile tra i giornalisti cinematografici. Il “Nastro dell’anno” è scelto dal Direttivo Nazionale che seleziona anche le “cinquine” dei candidati.  Quest’anno per la prima volta cinque Nastri ‘tecnici’ sono stati assegnati, in anticipo sulla serata di Taormina, a Roma, da una Giuria di qualità

         I NASTRI d’ARGENTO 2016

Premio di interesse culturale nazionale, i NASTRI d’ARGENTO, che hanno festeggiato quest’anno la 70.ma edizione, sono una produzione del SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani - realizzata con il sostegno del MiBACT, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo- Direzione generale per il cinema, main sponsor BNL- Gruppo BNP Paribas - di alcuni partner istituzionali: la Regione Lazio con il patrocinio e il supporto della Roma Lazio Film Commission a Roma, e a Taormina ogni anno con la Regione Siciliana, Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo, Sicilia Film Commission, nell'ambito del progetto "Sensi Contemporanei"  e inoltre SIAE e Nuovo Imaie. Gli sponsor privati 2016 sono stati PORSCHE, HAMILTON, PERSOL, SHISEIDO, WELLA, NASTRO AZZURRO. Con la collaborazione tecnica di PARISI e  LA BARONESSA, GE-GRUPPO EVENTI, Control Cine Service,  VIDEOBANK

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Le parole

Le parole strumenti nelle nostre mani scritte ripetute vogliono essere comprese.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

La finestra dell'anima

C’è una finestra nell’anima mia m’affaccio per stupirmi nell’infinito rosso d’un tramonto che non esiste…..

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]