Lunedì, 09 Ottobre 2017 18:32

Cortinametraggio apre ai lungometraggi grazie a Medusa

Scritto da

CORTINA - Al via il bando del Premio Medusa per la 13° edizione di  Cortinametraggio, il festival dedicato al meglio della cinematografia breve italiana che si terrà a Cortina dal 19 al 25 marzo 2018, ideato e diretto da Maddalena Mayneri.

Da quest’anno la kermesse si arricchisce della partnership con Medusa Film e istituisce il premio al miglior soggetto per un’opera prima di lungometraggio, a evidenziare un’apertura verso il mondo della produzione cinematografica e la crescente vocazione allo scouting del Festival.

Il concorso è riservato a tutte le persone fra i 18 ed i 34 anni di nazionalità italiana o residenti stabilmente in Italia. Caratteristica essenziale per i partecipanti è avere già realizzato almeno due cortometraggi che abbiano partecipato ad almeno due festival nazionali.
Al vincitore sarà offerta da parte di Medusa la possibilità di sottoscrivere un contratto di opzione diritti a fronte di un corrispettivo di € 3.000.

La scadenza per l’invio dei progetti è il 31 dicembre 2017.
La selezione avverrà a cura della Direzione Artistica del Festival che nominerà una Giuria di selezionati professionisti del settore cinematografico individuati tra registi, attori, giornalisti, critici cinematografici, produttori e distributori.

Tra i Partners istituzionali della 13a edizione di Cortinametraggio il MIBACT - Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Cinema e il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, SNGCI. Il Festival ha il Patrociniodella Regione del Veneto, della Provincia di Belluno, di Cortina Marketing e il Patrocinio del Comune Cortina d’Ampezzo, con loro la Rete Eventi Cultura, l’Anec, la Fice, il CSC - Centro Sperimentale di Cinematografia.

 
 

 
 

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077