Bruna Alasia

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

ROMA -  La frangia è biondissima, rischiarata dalla luce elettrica , a vederla così Catherine Spaak dimostra vent’anni di meno. Questa signora di classe, un tempo attrice e oggi anche scrittrice, ha letteralmente riempito l’Arts studio Café   per presentare il suo nuovo libro, non ci sono più sedie ove sedersi e molti restano in piedi.

ROMA - Jane Eyre, romanzo pubblicato nel 1847, è il capolavoro della scrittrice inglese Charlotte Brontë. La storia, che molti già conoscono, è imperniata intorno a Jane, orfana di genitori,  provata da un’ infanzia di vessazioni, ma dotata di grande forza interiore, intelligenza, equilibrio, integrità, passione.  Affrancatasi da un collegio-carcere Jane debutta in società come governante, si scontra con l’amore e le sue regole sociali, ingaggiando una lotta impari col destino. Jane è una donna colta che esige rispetto,  rarità all’epoca e non comune oggi.

 

Nei momenti difficili Michael si rivolgeva a sua madre, l’unica persona con la quale riusciva a parlare. Per il resto i componenti della sua famiglia non gli trasmettevano sicurezza, meno che mai suo padre, meno che mai sua sorella la Toya che, soprattutto negli ultimi anni, spalleggiata da suo marito, gli aveva dato non pochi grattacapi.     Quel giorno Michael era di nuovo al telefono con Katherine per dibattere una questione privata:

LOS ANGELES - Una canzone molto bella di Michael Jackson, “The lost children”, ha come ritornello queste parole: “Just think of all the lost children Wishing them well, and wishing them home” vale a dire “Pensate a tutti i bambini perduti, augurandogli il bene e augurandogli una casa”.  

ROMA - Sotto l’incipit “Tutto bene quel che finisce bene”   Vasco Rossi nella sua bacheca facebook, alle 17.59 del 4 ottobre ha pubblicato questa nota di Nonciclopedia:  

Martedì, 04 Ottobre 2011 15:56

Nonciclopedia e Vasco Rossi. Davide e Golia

ROMA - Nonciclopedia, sito web satirico, chiude i battenti dando la colpa a Vasco Rossi. Al centro della questione una richiesta di risarcimento per una  voce che riguardava il cantante e che, come tutte le altre,  e' stata completamente rimossa.

ROMA - Il protagonista di questo film di Nicolas Winding Refn non ha un nome,  è semplicemente “driver”, il pilota. Stuntman part time per il cinema,  in incognito autista da rapine, nei due casi mette la vita  a repentaglio con inseguimenti mozzafiato.

Michael Jackson sfogliò quel numero di Playboy del 1989 febbrilmente e con il cuore in gola,   quando trovò le foto di sua sorella La Toya,  nuda, con un languido boa conscritor  tra le gambe  sotto cui stava la didascalia: “I boa non sono pericolosi a meno che non siano affamati”, il re del pop arrossì di vergogna, allibì incredulo e pensò a Katherine. 

Mercoledì, 28 Settembre 2011 16:24

Michael Jackson. Pollice verso per Conrad Murray?

LOS ANGELES - Il viceprocuratore David Walgren dà inizio al processo a Conrad Murray, il dottore accusato di omicidio involontario del re del pop,    scomparso il 25 giugno 2009,  mentre nell’aula del tribunale di Los Angeles viene proiettato il video della salma di Michael Jackson  la cui morte ha sollevato la “ola” emotivamente più forte che il mondo ricordi. 

di Bruna Alasia


ROMA - Laura Delli Colli, che sta all’SNGCI come il patron Mirigliani stava a Miss Italia, legge in qualità di Presidente, la motivazione per la quale il sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, attraverso le indicazioni dei membri accreditati alla 68. Mostra del Cinema di Venezia  ha assegnato a Terraferma di Emanuele Crialese il Premio “Francesco Pasinetti” quale Miglior Film 2011 tra i titoli del bel paese: “Perché tra cronaca autentica e racconto epico, tra realismo e poesia mette a fuoco, con splendide immagini e un cast eterogeneo di particolare forza espressiva, un capitolo di quotidianità che è già Storia dei nostri tempi, andando oltre la terra degli sbarchi, con un messaggio universale di solidarietà”.
Al tavolo dei premiati il regista confessa con accento sincero che spera di meritare tanto onore e dalla platea si levano battimani. Beppe Fiorello, non ingigantito dal grande schermo ha un volto che appare elegante, più sobrio e meno latino, mentre racconta di come il film abbia cementato l’amicizia tra lui ed Emanuele Crialese.  Filippo Pucillo, a soli 21 anni con Terraferma al quarto film,  nel quale aveva un ruolo principale, conferma che a volte è più difficile stare al tavolo degli oratori che dietro una macchina da presa, sfuggendo qualsiasi discorso con spontaneità che fa tenerezza.  Domani l’Anica dovrà decidere tra otto film , tra i quali Terraferma, il candidato agli Oscar.
Prima della premiazione Laura Delli Colli – degna discendente del direttore della fotografia Tonino Delli Colli -  aveva intrattenuto nel ricordo di Walter Chiari una platea attenta, traslocata poi nella sala grande della Casa del cinema per la consegna del Pasinetti. Nato nel 1946 il sindacato dei giornalisti cinematografici (SNGCI), è attivissimo e mai ha goduto di tanta autorevolezza: segno che, nonostante la crisi economica, l’Italia creativa esiste e produce.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Verso l'eternità

Prigionieri nei limiti del tempo  accettiamo la vita  con l’angoscia  che tutto è temporale  non eterno. 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Aurisicchio Ad Takis: “Un’opportunità sinergica e nuovi stimoli”. Lucio Rovati, Presidente e Direttore Scientifico di Rottapharm Biotech; “non solo i capitali per la prima fase di sperimentazione, ma soprattutto il...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]