Martedì, 30 Novembre 2010 09:53

Marx. "Introduzione alla critica dell’economia politica" di Marcello Musto

Scritto da

La Introduzione alla critica dell’economia politica contiene il più esteso pronunciamento sulle questioni metodologiche mai compiuto da Marx.

Inoltre, le riflessioni da lui elaborate in questo testo, sulla storia, sull’individuo sociale, sulla produzione e sullo sviluppo ineguale tra i rapporti economici e quelli artistici, lo hanno reso imprescindibile dal punto di vista teorico e affascinante da quello letterario per tutti i seri interpreti e lettori di Marx.
In una fase in cui Marx, dopo essere stato messo da parte dopo il 1989, viene riscoperto e la sua opera torna ad essere letta al fine di poter comprendere l’odierna crisi del capitalismo, la riproposizione di questo scritto, accompagnato da un innovativo commentario critico, che tiene conto delle recenti scoperte filologiche della nuova edizione in lingua tedesca delle sue opere, costituisce un prezioso strumento critico per l’analisi del presente ed è di grande interesse sia per quanti credono di sapere già tutto di Marx, che per le nuove generazioni di lettori, che non hanno avuto ancora modo di avvicinarsi al suo pensiero.


Karl Marx (1818-1883) si laureò in filosofia nel 1841 e svolse, nel corso di tutta la sua esistenza, un’intensa attività giornalistica e politica. Dal 1851 al 1862, fu corrispondente del quotidiano «New-York Tribune» e, dal 1864 al 1872, fu il principale esponente dell’Associazione internazionale degli operai. Tra le sue opere maggiori figurano Il manifesto del partito comunista (con Engels), Il diciotto Brumaio di Luigi Bonaparte ed il libro primo de Il capitale; mentre tra i suoi manoscritti incompiuti più celebri vi sono i Manoscritti economico-filosofici del 1844, L’ideologia tedesca (con Engels), i Grundrisse ed i libri secondo e terzo de Il capitale.

Marcello Musto insegna presso il dipartimento di Scienze Politiche della York University di Toronto, Canada. È autore di numerosi saggi su Marx e sui marxismi, pubblicati in diverse riviste internazionali, ed è curatore dei volumi Sulle tracce di un fantasma. L’opera di Karl Marx tra filologia e filosofia (Manifestolibri, Roma 2005), Karl Marx’s Grundrisse: Foundations of the Critique of Political Economy 150 Years Later (Routledge, London–New York 2008) e dell’antologia Karl Marx. L’alienazione (Donzelli, Roma 2010).

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

La nuova alba

Interrogarsi… svegliarsi in questo permutare di eventi.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]