Bruna Alasia

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Esce il 10 ottobre 2019 “Manta Ray”, vincitore della sezione Orizzonti, a Venezia 75, è primo film del thailandese Phuttiphong Aroonpheng.

ROMA – Gli artisti contemporanei sono quelli a noi più vicini, che spesso meno comprendiamo perché - come accade per tutte le altre cose - ci atteniamo per sicurezza a ciò che è "scontato ".

ROMA – “L’opera del fantasma”, intelligente farsa di Chiara Bonome e Mattia Marcucci racconta di una compagnia teatrale che, durante uno spettacolo, perde il regista colpito da un misterioso attacco di cuore.

ROMA - Situato nel cuore di Testaccio, in una location che conserva l’atmosfera romantica della Roma popolare non invasa dal turismo di massa, il Teatro Vittoria è nato ai primi anni del secolo ventesimo di fronte alle case degli operai di quel mattatoio che oggi è museo, polo di eventi artistici, spazio universitario.

ROMA – Sono stati annunciati a Roma da Lamberto Dini, Consigliere Internazionale del Praemium Imperiale ed ex Presidente del  Consiglio, gli artisti che riceveranno il 16 ottobre a Tokyo il Praemium Imperiale: riconoscimento considerato, per importanza e internazionalità, come il Nobel nel campo dell’arte.

“Dora e la città perduta “ è la trasposizione cinematografica dell’omonima e fortunata serie animata per bambini, firmata Nickelodeon nata negli anni duemila. Protagonista l’adolescente statunitense di origini peruviane Isabela Moner, graziosa e di talento, inserita in un cast di grandi attori giovani e meno giovani. 

ROMA - Luigi Martelletta, a lungo principale stella della danza al teatro dell’Opera di Roma e d’importanti palcoscenici internazionali, è il coreografo di questo particolare Lago dei Cigni, rappresentato dalla Compagnia Nazionale di Raffaele Paganini, su Musiche di Pëtr Il'ič Čajkovskij. Primi ballerini: Maria Chiara Grasso e Carlo Pacienza. 

Venerdì, 13 Settembre 2019 09:32

“Il colpo del cane”, un tenero film per tutti

“Il colpo del cane” è un tenero film per tutti del regista emergente Fulvio Risuleo. Racconta di due ragazze Rana (Silvia D’Amico) e Marti (Daphne Scoccia) in cerca, come molti, di un lavoro. 

“Grandi bugie tra amici” (il titolo francese è “Noi finiremo insieme”) è il sequel di un precedente film, girato dallo stesso regista Guillame Canet, il quale ha spesso lavorato con i suoi amici, complicità vera dentro e fuori lo schermo, che gli ha procurato un successo da cinque milioni e mezzo di spettatori in Francia.

Premio Speciale della Giuria, esce nei cinema il 12 settembre, “La mafia non è più quella di una volta” di Franco Maresco, applauditissimo a Venezia da pubblico e stampa.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Terra poesia dei sensi

Ogni angolo di terra è poesia per gli occhi.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

El Mimo

Mimo la protesta colorata di sogni di riscossa

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

Opinioni

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]