Venerdì, 09 Ottobre 2015 23:12

MeravigliOrto, dopo la pausa estiva ripartono le attività

Scritto da

ROMA - Dopo la pausa estiva riparte la fortunata iniziativa promossa dal Museo Orto Botanico, Dipartimento di Biologia Ambientale - Sapienza Università di Roma, con il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma.

Migliaia di visitatori  hanno partecipato a MeravigliOrto durante i primi due mesi di attività. Maggio e Giugno sono stati due mesi di grandi successi per l’Orto Botanico della Capitale che, fino alla fine di ottobre, sarà di nuovo teatro di questa manifestazione che insegna ai più piccoli a imparare e a conoscere e amare le piante. Un gioco immerso nella Natura, con oltre 150 laboratori perdimostrare come l'ambiente possa diventare il gioco più bello del mondo! Nel cuore di Roma, a Trastevere, vi aspetta “MeravigliOrto - Esploriamo l'Orto Botanico”.

L'Orto Botanico ribadisce così il suo ruolo di protagonista della Capitale tutti i weekend fino alla fine di ottobre, ospitando una serie di divertenti attività dedicate ai più piccoli, per avvicinare i bambini (dagli 0 agli 11 anni) e le famiglie alla Natura imparando ad apprezzare di più il lato green che è in noi.

L'obbiettivo dell’iniziativa - spiegano dalla Direzione - è quello di inaugurare una gestione maggiormente orientata a coinvolgere la cittadinanza, le famiglie in particolare, nelle attività del Museo nonché a incrementare la fruibilità del luogo e a farlo diventare teatro di attività culturali e di divulgazione scientifica.

Il Museo Orto Botanico, infatti, vuole diventare un punto di riferimento per la valorizzazione del patrimonio naturalistico e la posizione privilegiata del giardino, con l’ampia estensione del suo spazio verde in un’area densamente abitata e povera di parchi, lo rende particolarmente adatto per questo progetto.

MeravigliOrto offre un programma variegato di attività didattiche e divulgative, presentate in modo creativo, che si arricchisce di interventi sempre diversi ogni fine settimana. Incentrate prevalentemente sui temi della natura, della botanica, della fisica, dell’ecosostenibilità, dell’arte, le iniziative saranno gestite da partner accuratamente selezionati, tra cui Gymboree Play & Music, Cooperativa Sociale Myosotis m.m., Four Seasons Natura e Cultura e WWF Ricerche e Progetti, Istituto Pangea Onlus, The Science Zone, LAB, e start. associazione culturale per l’arte contemporanea.  Collabora all'iniziativa anche Eugea, con le sue idee e i suoi prodotti innovativi nel settore dell'ecologia urbana.

Ci saranno inoltre alcune attività gratuite, come la caccia ai tesori dell’Orto Botanico, le visite guidate per grandi e piccini e, per gli adulti, a grande richiesta, arrivano anche i laboratori gratuiti di giardinaggio: dopo la visita guidata alle splendide collezioni del Museo Orto Botanico i visitatori potranno partecipare ai laboratori, tenuti dai tecnici del Museo, sulle modalità di coltivazione delle diverse piante che, di volta in volta, saranno protagoniste delle giornate.

Spazio anche ai golosi, grazie ai deliziosi pic-nic made in Vivi Picnic, tutti rigorosamente biologici e con packaging biodegradabile.

La prenotazione è obbligatoria, per consultare il programma completo e prenotarsi: web.uniroma1.it/ortobotanico/

Attività weekend 10-11 ottobre 2015

Per gli adulti e i genitori: laboratori gratuiti sulla coltivazione. Questo sabato Elisabetta Aloisi Masella insegnerà l'utilizzo e la coltivazione delle bulbose; mentre domenica mostrerà come occuparsi della coltivazione di piante spontanee di ambiente mediterraneo.

ORTO BOTANICO: UNA COLLEZIONE DI EMOZIONI

Attività di scoperta per grandi e piccini del magico mondo delle piante, nel luogo in cui se ne collezionano specie provenienti da tutto il mondo!a cura di Four Seasons Natura e Cultura e WWF Ricerche e Progetti

DIVENTA UNO SCIENZIATO! LUCE

Lenti, specchi ed obbiettivi: guardare la natura con un’altra ottica.

Che cos’è la luce e come si descrive il modo in cui vediamo? Come si fa ad ingrandire gli oggetti e a vedere cose che si nascondono dietro a degli ostacoli? Con l’aiuto di lenti d’ingrandimento e semplici specchi costruiremo diversi “marchingegni” per capire come sfruttare il comportamento della luce per osservare in modo più efficiente il mondo che abbiamo intorno. A cura dell’Associazione di Divulgazione Scientifica The Science Zone

GYMBOREE PLAY & LEARN + MUSIC

Alcune delle attività più premiate e popolari tra i piccoli. Psicomotricità, musica e tantissimo divertimento! Incoraggiano lo sviluppo e l'apprendimento del bambino attraverso il gioco, musica e molto inglese. I programmi sono dedicati per fasce di età e studiati per sostenere la crescita del bambino seguendo i suoi ritmi. Le lezioni sono basate sul gioco e sull'utilizzo delle attrezzature Gymboree. Le attività svolte stimolano il bambino a risolvere problemi, utilizzare la propria immaginazione e ad allenare il fisico e la mente oltre che ad apprezzare e ad acquisire delle conoscenze musicali di base. A cura di Gymboree Play & Music

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]