Domenica, 28 Aprile 2019 21:57

Divina fanciullezza

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Quanto vorrei abbandonarmi

in un passato innocente

dove gli affanni del cuore

non tormentano l'anima.

Divina fanciullezza

non contaminata

dai camaleontici colori

degli uomini.

Bimbi eravamo

ancora non schiavi

della legge e del destino.

Felici nell’allegria 

dei giochi della giovinezza

che non conosce le avversità

della vita.

Immortali eravamo

perché nulla sapevamo della morte...

Quando i grandi ci insegneranno

la fatica e il lavoro

solo allora cammineremo 

al passo con gli uomini.

Mirella Narducci

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

L’Italia e gli italiani nel cinema albanese

Il cinema albanese è stato il protagonista di questa primavera romana appena conclusa. Dopo aver conquistato la vittoria alla decima edizione del Francofilm – il Festival del cinema francofono organizzato...

Romano Milani - avatar Romano Milani

ITC Farma punta sui giovani: coltivare oggi i talenti di domani

La sinergia tra accademia e impresa è un passo necessario per la crescita del Paese

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]