Domenica, 18 Novembre 2012 10:58

MeridianaFly. Una sentenza rimette al centro la rappresentatività sindacale

Scritto da
Rate this item
(3 votes)

ROMA - Un’ importante sentenza dichiara l’illegittimità dei contratti collettivi stipulati da Meridianafly con le Organizzazioni Sindacali ed applicati ai lavoratori e rimette al centro il tema della rappresentatività sindacale.

Il Giudice Chiara Aytano di Tempio Pausania ha accolto il ricorso proposto dall’Avv. Alessandro Meloni, in rappresentanza di 121 lavoratori e ha dichiarato illegittimo l’accordo firmato nel marzo 2009 dai sindacati UIL e Anpav in rappresentanza degli assistenti di volo dell’ex Meridiana  spa (MeridianaFly). Il Giudice ha stabilito per i lavoratori ricorrenti il ritorno alle condizioni contrattuali precedenti e la restituzione del 30% della retribuzione per ciascun lavoratore dal 2009 in poi.


L’ allora AD  Gianni Rossi chiese la firma di un nuovo contratto collettivo del personale navigante con la riduzione del 30% delle retribuzioni in busta paga, la Cigil non firmò l’accordo che poi ratificò in seguito, mentre UIL e Anpav indirono un referendum che non raggiunse il quorum e  nonostante questo e le numerose richieste dei lavoratori di non firmare l'accordo i due sindacati  firmarono l'accordo nel marzo 2009.  A seguito di tale firma un gruppo di assistenti di volo, giudicando inammissibili le richieste da parte aziendale di intervenire pesantemente e strutturalmente sui salari e sulla normativa del contratto costituì un comitato spontaneo di assistenti di volo Meridiana, oggi entrato all’interno del sindacato USB, che  raccolse ed inviò le diffide dei lavoratori a firmare accordi non condivisi dalla categoria degli assistenti di volo.


“ I lavoratori, nella misura di oltre la metà dell'organico assistenti di volo della ex Meridiana Spa, ora MeridianaFly spa, si erano opposti all'operato dei sindacati- spiega l’avvocato Alessandro Meloni- sostenendo che oramai le OOSS non rappresentassero più gli interessi dei lavoratori ma fossero mosse da altre logiche e che sottoscrivessero ogni accordo collettivo desiderato dalla compagnia in danno dei lavoratori medesimi. Avevano, pertanto, scelto di farsi rappresentare da me anche nella contrattazione collettiva e diffidato sindacati e azienda. Ciononostante Meridiana aveva stipulato contratti collettivi con le Organizzazioni sindacali, gravemente pregiudizievoli per i lavoratori, e li aveva applicati anche ai lavoratori da me rappresentati. Il Tribunale di Tempio, ha accolto le domande dei lavoratori- conclude l'Avv. Meloni.
 “Oggi possiamo dire a tutti che il tribunale di Tempio ha riconosciuto l'illegittimità di quell'accordo del 31 marzo 2009, contro la chiara volontà dei lavoratori- dichiarano gli assistenti di volo che hanno visto riconosciuto il giudizio.
Abbiamo avuto ragione a capire e a dire ai colleghi che quella firma sbagliata sarebbe stata il preludio di ulteriori contratti peggiorativi- continuano i lavoratori
“La vittoria in tribunale su questa impugnazione ci ripaga di molti sacrifici, di solitudini e diffidenze subite ogni oltre limite. Tale percorso iniziato con l allora SdL e completato con USB ci ha reso più forti e consapevoli di avere visto giusto”

“Tutto quanto è stato fatto fino a questo momento "storico" lasciateci passare il termine, ha il solo scopo di riportare il potere decisionale nelle mani dei lavoratori e restituire dignità a chi come noi crede ancora possibile cambiare le cose, credendoci e lottando” concludono i lavoratori.

Un ricorso coraggioso quello dei lavoratori di Meridiana ed una sentenza che avrà inevitabilmente importanti riflessi nell'ambito dell'intero sistema italiano di relazioni sindacali, data anche l'attuale crisi di rappresentatività sindacale.

Read 7293 times Last modified on Domenica, 18 Novembre 2012 13:14

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]