Giovedì, 05 Maggio 2016 15:29

Abolire il bollo auto. Chi sarà penalizzato e chi no

Scritto da

VENEZIA - Dalla CGIA osservano che i 6,1 miliardi di euro di mancato  gettito dovuti all’abolizione del bollo auto verrebbero interamente compensati  con un sensibile aumento delle accise sui carburanti pari a 0,16 euro al litro.

In linea generale ad avvantaggiarsene sarebbero gli automobilisti che posseggono una vettura di grossa cilindrata e percorrono mediamente pochi chilometri. A rimetterci, invece, sarebbero coloro che, indipendentemente dalla cilindrata, percorrono più di 20.000 chilometri all’anno. Tenendo conto che l’aumento dell’accisa comporterebbe anche un aumento del gettito Iva, la CGIA ha calcolato il nuovo prezzo alla pompa che un ipotetico automobilista sarebbe costretto a sostenere a seconda dei consumi e del numero di chilometri percorsi, così come riportato dalle statistiche di settore. Inoltre, il costo annuo del bollo preso in esame in queste simulazioni corrisponde agli importi applicati con maggiore frequenza dalle Regioni italiane per le rispettive classi di cilindrata.

Ebbene, per un’auto a gasolio di 1.900 cc che attualmente paga 227 euro all’anno di bollo, il proprietario perderebbe il beneficio dell’abolizione solo dopo aver percorso più di 20.000 chilometri. La stessa cosa si verificherebbe per un’auto a benzina di 1.600 cc che ora paga 199 euro di bollo auto. Con la cancellazione di quest’ultimo, il vantaggio economico si esaurirebbe con il raggiungimento dei 20.000 chilometri.

Sebbene i consumi siano più contenuti dei 2 casi precedenti, per un’auto a benzina di piccola cilindrata (1240 cc) il risparmio terminerebbe con il raggiungimento dei 15.000 chilometri all’anno, questo perché il costo del bollo auto è mediamente inferiore agli esempi analizzati in precedenza.  

Questa proposta, segnala la CGIA, rischia comunque di penalizzare chi utilizza l’auto per ragioni professionali, come i taxisti, gli autonoleggiatori, gli agenti di commercio e i piccoli trasportatori.  

Nonostante l’abolizione del bollo auto, questi operatori economici ci rimetterebbero, visto l’elevato numero di chilometri che percorrono ogni anno. 

Senza contare che nella stessa situazione si troverebbero tutte quelle attività artigianali che si spostano quotidianamente con i propri mezzi aziendali per eseguire interventi/riparazioni presso la clientela (come gli idraulici, gli elettricisti, i manutentori, etc.).

Per tali ragioni, la CGIA auspica che con l’eventuale abolizione del bollo auto vengano introdotti dei “correttivi” che tengano conto della specificità di molte imprese artigianali.

Auto a Gasolio 1.900 cc - bollo auto di 227 € l’anno

(consumo ipotizzato 17km/lt, potenza pari a 88 kw)

Km/annuo

accisa attuale

IVA

Prezzo alla pompa

(a)

Con aumento accisa

Nuova IVA

Nuovo prezzo alla  pompa

(b)

Aumento prezzo carburante

(b-a)

Pago di +
Pago di –

(*)

5.000 

182 

67 

372 

229 

77 

430 

+57 

-170

10.000 

363 

134 

744 

457 

155 

859 

+115 

-112

15.000 

545 

201 

1.116 

686 

232 

1.289 

+172 

-55

20.000 

726 

268 

1.488 

915 

310 

1.718 

+230 

+3

25.000 

908 

335 

1.860 

1.143 

387 

2.148 

+287 

+60

*Considerando anche il mancato pagamento del bollo auto.

Elaborazione: Ufficio Studi CGIA

Auto a benzina 1.600 cc -  bollo auto di 199 € l’anno

(consumo ipotizzato 15km/lt, potenza pari a 77 kw)

Km/annuo

accisa attuale

IVA

Prezzo alla pompa

(a)

Con aumento accisa

Nuova IVA

Nuovo prezzo alla  pompa

(b)

Aumento prezzo carburante

(b-a)

Pago di +
Pago di –

(*)

5.000 

243 

87 

482 

296 

99 

547 

+65 

-134

10.000 

486 

174 

965 

592 

197 

1.095 

+130 

-69

15.000 

728 

261 

1.447 

888 

296 

1.642 

+195 

-3

20.000 

971 

348 

1.929 

1.185 

395 

2.190 

+260 

+62

25.000 

1.214 

435 

2.412 

1.481 

494 

2.737 

+325 

+127

*Considerando anche il mancato pagamento del bollo auto.

Elaborazione: Ufficio Studi CGIA

Auto a benzina 1.240 cc - bollo auto di 152 € l’anno

Consumo ipotizzato 17km/lt, Potenza pari a 59 kw

Km/annuo

accisa attuale

IVA

Prezzo alla pompa

(a)

Con aumento accisa

Nuova IVA

Nuovo prezzo alla  pompa

(b)

Aumento prezzo carburante

(b-a)

Pago di +
Pago di –

(*)

5.000 

214 

77 

426 

261 

87 

483 

+57 

-95

10.000 

428 

153 

851 

523 

174 

966 

+115 

-37

15.000 

643 

230 

1.277 

784 

261 

1.449 

+172 

+20

20.000 

857 

307 

1.702 

1.045 

348 

1.932 

+230 

+77

25.000 

1.071 

384 

2.128 

1.306 

435 

2.415 

+287 

+135

*Considerando anche il mancato pagamento del bollo auto

Elaborazione: Ufficio Studi CGIA

 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]