Lunedì, 05 Giugno 2017 08:04

Scuola, il successo degli Istituti tecnici superiori. A 1 anno da diploma 81% occupati

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Balzo in avanti degli Istituti tecnici superiori - a 5 anni dalla loro istituzione in Italia - in questi primi mesi del 2017. A 12 mesi dal diploma, risultano occupati l'81% dei diplomati di cui 88% in un'area coerente con il percorso formativo. Solo per quel che riguarda le professioni tecniche in ambito informatico, ingegneristico e della produzione, nel primo trimestre dell'anno in corso sono state ben 13.240 le assunzioni contro le 6.620 del 2016.

Sono dati illustrati oggi al Miur, alla presenza del sottosegretario Gabriele Toccafondi, durante la premiazione delle 'best practice' tra gli oltre 2.000 percorsi di alternanza attivati in tutta la Toscana. Eppure, a fronte di una disoccupazione giovanile che supera il 40% sono molte le professioni verso le quali vi e' una crescente domanda da parte delle imprese. Il 38% dei profili ricercati, secondo lo studio presentato al Miur, sara' introvabile nei prossimi tre mesi a causa dell'inadeguata formazione e qualificazione dei candidati (20,8%) e del ridotto numero di candidati (18%). Tra le professioni piu' richieste, spicca la richiesta di tecnici, ai quali le imprese destinano il 15% delle assunzioni in programma tra gennaio e marzo. Quindi, tecnici in campo informatico, ingegneristico, produzione; tecnici del marketing, vendite distribuzione; tecnici amministrativi e finanziari, bancari; tecnici della sanita', servizi sociali. "Co gli Its- ha detto Toccafondi- vogliamo dare una risposta proprio a queste esigenze. Dando uno sbocco professionale ai ragazzi e una risposta alle imprese ascoltando il loro allarme e la loro richiesta. E' paradossale che a fronte del 44% di disoccupazione giovanile ci siano 60mila aziende che cercano ma non trovano. Il percorso di alternanza scuola-lavoro e' in parte una risposta ma e' soprattutto una risposta il percorso degli Its". Gli Its, "sono frequentati oggi da quasi 9mila ragazzi- ha aggiunto il sottosegretario- 370 sono i percorsi e 93 le fondazioni. L'81% di occupati e' segno che quando scuola e mondo del lavoro dialogano a beneficiarne sono il sistema produttivo italiano, i ragazzi e le loro famiglie". 

Read 1929 times

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

Musica. Note fuori le righe

Pazzie d’amore

Nel 1978 Claudio Scimone e i Solisti veneti presentarono a Verona, in occasione del trecentenario della nascita di Antonio Vivaldi, l’Orlando Furioso con un cast eccezionale.Tre dischi che fecero storia...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Chimica Analitica: innovazione continua a 360 gradi

Ben considerando ed attentamente valutando si può dire che in fondo la chimica, dalle origini e per molti anni, fu fortemente analitica, impegnata nell’acquisizione di conoscenze sul mondo inorganico e...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Pensioni. Quota 100 o “Soluzione Montecitorio”?

Ci si potrebbe quasi regolare l’orologio sul ciclo circadiano delle discussioni in tema di pensioni. Che rientrano in ballo ogni volta che si comincia a discutere di coperture, di fondi...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077