Lunedì, 19 Agosto 2013 10:28

Datagate. Caso Snowden, David Miranda fermato a Londra

Scritto da

LONDRA - Il compagno del giornalista del Guardian Glenn Greenwald, che pubblicò le rivelazioni della talpa dell'Nsagate Edward Snowden, è stato trattenuto per nove ore all'aeroporto londinese di Heathrow. Il brasiliano David Miranda, 28 anni, aveva fatto scalo per rientrare a Rio de Janeiro da Berlino, dove vive con Greenwald.

Ma nello scalo della capitale inglese è stato bloccato dalle forze di sicurezza in virtù dell'articolo 7 della legge antiterrorismo 2000, che permette di fermare e interrogare persone in aeroporti, porti e frontiere, secondo quanto ha riferito il Guardian.

Miranda è stato rilasciato proprio allo scadere del tempo massimo consentito dalla legge per trattenere una persona in tali circostanze. Gli agenti gli hanno sequestrato alcune apparecchiature elettroniche tra cui un telefono cellulare, una consolle per videogiochi, un computer portatile, una macchina fotografica, chiavette usb.  La misura è stata denunciata da Amnesty International, che l'ha definita «illegale e imperdonabile». Secondo il responsabile dell'organizzazione, Widney Brown, «è altamente improbabile che Miranda sia stato fermato per puro caso», considerato il ruolo del suo compagno nel rivelare la natura illegale del programma di spionaggio dell'Nsa americana. Per Amnesty quindi Miranda è stato «con tutta evidenza vittima di rappresaglia». Il governo brasiliano ha protestato.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]