Venerdì, 15 Novembre 2013 16:45

Immigrazione. Si rovescia barcone a largo coste greche. 12 morti

Scritto da

ATENE - Ancora un dramma dell'immigrazione: un barcone di migranti si è rovesciato per cause non precisate sulle coste dell'isola greca di Lefkada, nel mar Ionio: sono morte almeno 12 persone, tra cui 4 bambini. Secondo la guardia costiera greca, i migranti erano rifugiati siriani.

L'agenzia ufficiale greca, Ata, ha riferito che le piccole vittime erano tre maschietti e una bimba, tra i tre e i sei anni. I migranti sono stati trovai a terra, accanto a un barcone rovesciato di 8 metri, un'imbarcazione in vetroresina, ancora legata alla riva. Secondo la polizia, la tragedia è accaduta perchè l'imbarcazione era sovraccarica. Un subacqueo ha trovato quattro delle vittime ancora intrappolate sotto la barca.  

La dinamica dell'incidente non è chiara, ha confermato il sindaco di Lefkada, Costas Aravanis, perchè le condizioni meteorologiche nella zona stamane erano eccellenti. Insieme all'Italia, la Grecia è uno dei principali porti di ingresso nell'Ue per le migliaia di rifugiati e migranti che fuggono da Paesi dilaniati dalla guerra o poverissimi, in Medio Oriente, Africa e nel sub-continente indiano. Negli ultimi mesi il flusso di rifugiati è aumentato vertiginosamente a causa della guerra in corso in Siria; e gli arrivi vi mare sono aumentati a causa dei controlli più severi al confine con la Grecia e la Turchia. 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]