Lunedì, 19 Maggio 2014 22:38

Gran Bretagna. Incendio al mercato di Camden Town a Londra

Scritto da

 

 

LONDRA - Un incendio è divampato poco dopo le 20 ora locale (le 21 in Italia) nel celebre mercatino di Camden Town nella zona nord di Londra, da cui si è elevata una densa nuvola di fumo nero. Almeno 600 persone sono state evacuate. Sul posto sono accorsi 100 pompieri della London Fire Brigade e diverse ambulanze.

Secondo l'Evening Standard le fiamme si sono sviluppate dai banchetti posti sotto gli archi della ferrovia, parte integrante del mercato. Al momento non risulta alcun ferito. Nel 2008 un incendio distrusse parte del Canal Market sempre a Camden. 

La preoccupazione è forte per uno dei luoghi simbolo della capitale britannica. I vigili del fuoco stanno ancora cercando di domare l'incendio divampato nello Stables Market, una delle parti più caratteristiche del mercato. Le verso le nove di sera (le dieci in Italia) le fiamme erano «visibili da miglia», ha riportato la Bbc. Secondo la televisione britannica, tutta l'area, compreso un vicino supermercato, è stata evacuata. Bloccato anche il traffico e interrotte le linee degli autobus che passano per il colorato quartiere simbolo dagli anni Settanta della Londra punk e più alternativa. 

 

 

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’artista dei musei

Enrico Meneghelli, The Picture Gallery in the Old Museum, 1879 (Museum of Fine Arts, Boston)  Nato nel 1853, italiano d’origine, Enrico Meneghelli emigrò negli Stati Uniti facendo di Boston e New...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Farmaceutica. La filosofia “Lean transformation” è realtà

ITC Farma investe 5 milioni per una produzione di qualità   L’azienda farmaceutica pontina, leader a livello nazionale nel contract manufacturing, ha deciso di investire nel corso del 2020, altri 5...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]