Lunedì, 23 Febbraio 2015 15:58

Grecia. Entro mezzanotte misure anticrisi a UE. VIDEO

Scritto da

ROMA - È il giorno della verità per la Grecia di Alexis Tsipras. A mezzanotte viene presentata ai partner europei la lettera con le misure che il governo greco ha intenzione di assumere.

Secondo le indiscrezioni che circolano sui giornali, soprattutto tedeschi, l’esecutivo intende ricavare dal contrasto al contrabbando della benzina 1,5 miliardi di euro; dal contrasto al contrabbando delle sigarette, 800 milioni; 2,5 miliardi dovrebbero arrivare con una patrimoniale per i greci più ricchi; e 2,5 miliardi da introiti fiscali arretrati. Alcuni elettori sono rassegnati a non vedere realizzato per ora il programma di Syriza: “Se non facciamo quello che ci chiedono ci butteranno fuori dall’Europa, questo è poco ma sicuro”. Altri ancora sperano… “Che posso dire? Sono ottimista anche se non non ero un sostenitore di questo governo. Ho votato altri, ma adesso li sostengo e li sosterrò se avranno successo”, dice una donna. Se non verranno attuate misure sufficienti Atene non avrà 1,8 miliardi di euro che servono perché il paese non fallisca nelle priossime settimane. Il piano di salvataggio scade il 28 febbraio. Il conto alla rovescia è cominciato.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’artista dei musei

Enrico Meneghelli, The Picture Gallery in the Old Museum, 1879 (Museum of Fine Arts, Boston)  Nato nel 1853, italiano d’origine, Enrico Meneghelli emigrò negli Stati Uniti facendo di Boston e New...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Farmaceutica. La filosofia “Lean transformation” è realtà

ITC Farma investe 5 milioni per una produzione di qualità   L’azienda farmaceutica pontina, leader a livello nazionale nel contract manufacturing, ha deciso di investire nel corso del 2020, altri 5...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]