Martedì, 03 Marzo 2015 19:42

Gran Bretagna. Ritrovato il corpo della sedicenne scomparsa a Bristol

Scritto da

ROMA - Non c’è ancora la conferma ufficiale, ma i resti di un corpo ritrovati a Bristol dovrebbero proprio essere quelli della sedicenne, Becky Watts, scomparsa lo scorso 19 febbraio. La ragazza sarebbe stata fatta a pezzi.  In tutto sino ad ora sono state arrestate sette persone che sarebbero coinvolte nell'omicidio.

Tra questi un uomo di 28 anni e una donna di 21. Oggi sono stati arrestati altri quattro uomini e una donna, tutti ventenni, che avrebbero aiutato a compiere il terribile crimine. La 16enne era uscita dalla sua casa di Bristol la mattina del 19 febbraio portando con sé il cellulare, il computer portatile e un tablet. Ma non aveva detto ai genitori dove stava andando. Le ricerche erano scattate quasi immediatamente e avevano portato anche alla creazione di un gruppo su Facebook da contattare in caso qualcuno avesse informazioni. La famiglia della giovane, informata del ritrovamento si è detta sconvolta. “Siamo sconvolti dopo questo ultimo sviluppo - hanno dichiarato i familiari in un comunicato - non riusciamo a capire perché qualcuno abbia voluto far del male alla nostra bella Becky in un modo tanto brutale”. 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Capire l’economia. QCM attacca Bio-On. Cosa è successo?

Nei giorni scorsi la Bio-On, società bolognese operante nel settore delle bio plastiche, è stata messa nel centro del mirino da un fondo americano che l’accusa di aver mentito sui...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Anakoinosis, un principio terapeutico contro il tumore

Ce ne parla la Prof.ssa Ghibelli dell'Università di Tor Vergata. Prospettive per uno sviluppo farmacologico

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]