Lunedì, 19 Ottobre 2015 10:20

Migranti, in centinaia tra Croazia e Slovenia sotto la pioggia battente

Scritto da

TRN0VEC  - Centinaia di migranti hanno trascorso la notte al freddo e sotto la pioggia battente alla frontiera tra Croazia e Slovenia dopo il rifiuto della Slovenia ad accogliere altri migranti senza un controllo preventivo.

Un treno messo a disposizione dalle autorità croate per il trasporto dei profughi, con a bordo circa 1.800 persone, è arrivato nelle prime ore del mattino al confine croato. La polizia croata ha lasciato scendere i migranti dal treno ma la polizia slovena, schierata al confine, ha messo delle barriere per evitare l'afflusso di massa dei profughi. Per ore, i migranti - tra cui donne e bambini - hanno provato ad entrare in Slovenia, ma le autorità hanno permesso solo l'ingresso a piccoli gruppi. Intanto la polizia croata sul lato opposto impediva ai migranti da tornare indietro. La polizia slovena ha riferito che 150 tra donne e bambini sono stati registrati e hanno lasciate il paese. L'incidente di stamani ha causato tensioni diplomatiche tra Croazia e Slovenia.  

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Prima edizione di “Sinfonia d’impresa”, dedicata a Glauco Dei

MONTEPULCIANO - Il 22 settembre alle Cantine Dei di Montepulciano si è svolta la prima edizione di Sinfonia d'Impresa dedicata all'ingegner Glauco Dei, un industriale che ha saputo coniugare cultura...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]