Lunedì, 30 Maggio 2016 15:21

Ciad. Condannato all'ergastolo l'ex dittatore Hissen Habre

Scritto da

DAKAR - L''ex dittatore del Ciad Hissene Habre è stato condannato all''ergastolo dal tribunale del Senegal, sostenuto dall''Unione Africana, che l'ha ritenuto colpevole di crimini contro l''umanità.

Tra i crimini imputati al 73enne, tristemente famoso come il "Pinochet dell''Africa", l''aver ordinato l''uccisione di 40mila persone mentre era al potere tra il 1982 e il 1990, stupri e riduzioni in schiavitù. "L''impunità e il terrore erano la legge" durante gli otto anni in cui è stato al potere, ha detto Gberdao Gustave Kam, uno dei giudici della corte speciale, le Camere straordinarie africane, creata dall''Unione Africana nell''ambito del sistema giudiziario senegalese per processarlo. Dopo aver vissuto 22 anni esilio in Senegal, Habre era stato arrestato a Dakar nel luglio 2013, meno di 72 ore dopo che Barack Obama, durante una sua visita nel Paese africano, aveva espresso il sostegno di Washington al processo.

Già nel 2005 il Belgio aveva emesso un mandato di arresto per l''ex dittatore, a seguito delle campagna avviate dalle vittime del suo regime, appellandosi alla giurisdizione universale. Ma dopo che il Senegal si è rivolto per la questione all''Unione Africana questa ha chiesto a Dakar di processare Habre "a nome dell''Africa intera". Habre, che nel 2013 è stato condannato a morte in contumacia dal Ciad che non ha comunque mai chiesto l''estradizione al Senegal, non ha riconosciuto la legittimità della corte senegalese che oggi l''ha condannato. Ed ha più volte interrotto le udienze del processo da lui definito "una farsa". 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

L’Italia e gli italiani nel cinema albanese

Il cinema albanese è stato il protagonista di questa primavera romana appena conclusa. Dopo aver conquistato la vittoria alla decima edizione del Francofilm – il Festival del cinema francofono organizzato...

Romano Milani - avatar Romano Milani

ITC Farma punta sui giovani: coltivare oggi i talenti di domani

La sinergia tra accademia e impresa è un passo necessario per la crescita del Paese

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]